Le Borse Ue in rialzo seguono Wall Street

La giornata sui mercati
di Fabrizio Arnhold 25 Maggio 2021 - 9:29

Semaforo verde per i listini del Vecchio Continente, con la Fed che continua a tranquillizzare i mercati. Petrolio poco mosso, spread stabile. A Piazza Affari focus sui bancari

Le Borse europee aprono la giornata di contrattazioni sopra la parità. A Milano il Ftse Mib segna +0,29%, a Francoforte il Dax +0,76%, a Madrid l’Ibex 35 +0,76%, il Cac 40 a Parigi +0,12% e il Ftse 100 a Londra apre a +0,13%. La Borsa di Tokyo chiude in positivo, con l’indice Nikkei a +0,67%, sulla scia dei rialzi delle piazze asiatiche.

WALL STREET IN VERDE

Ieri gli indici di Wall Street hanno chiuso in rialzo (Dow Jones +0,54%, lo S&P 500 +0,99% e Nasdaq +1,41%), spinti dal ritorno di interesse per il comparto tecnologico con gli investitori che sembrano scommettere sulla ripresa economica, meno preoccupati dall’inflazione. Positivi i future per la giornata di oggi. Tre membri della Fed, Lael Brainard, James Bullard e Raphael Bostic hanno detto che l’aumento dei prezzi sarà un fenomeno destinato a non durare a lungo.

IN ATTESA DELL’IFO IN GERMANIA

Sul fronte macroeconomico, in mattinata saranno diffusi i dati dell’indice tedesco Ifo, mentre nel pomeriggio arriveranno gli aggiornamenti sull’indice settimanale Redbook, sull’indice Case-Shiller di febbraio, sull’indice di fiducia dei consumatori a maggio e sulle vendite di case nuove in aprile. In Europa è in programma la riunione straordinaria del Consiglio europeo.

FOCUS SUI BANCARI, STABILE IL PETROLIO

A Piazza Affari pochi titoli in evidenza: continua il rally di Bper (+1,8%) e Banco Bpm (+1%) in attesa di novità sul risiko bancario, mentre sono deboli Hera e Atlantia, in calo dello 0,4%. Il prezzo del greggio è poco mosso, con il Wti che guadagna lo 0,14% a 66,14 dollari al barile, il Brent sale dello 0,23% a 68,86 dollari al barile. Nel valutario, il dollaro perde terreno contro le principali valute: l’euro/dollari tratta sopra 1,22 a 1,223, in lieve progresso (+0,09%). Lo spread è stabile a 115 punti base.

Financialounge - Telegram