Avvio di settimana cauto per le Borse Ue, al via oggi il collocamento dei Btp Futura

La giornata sui mercati
di Matia Venini 19 Aprile 2021 - 9:25

I listini del Vecchio Continente aprono timorosi intorno alla parità. La nuova emissione del Tesoro accompagna la giornata di dividendi di Piazza Affari. Futures Usa contrastati, bene l’Asia

Comincia nel segno della cautela la settimana delle Borse europee. In apertura di contrattazioni Piazza Affari ha ceduto lo 0,10% prima di riassestarsi sopra la parità. Avvio leggermente negativo anche per Londra, mentre Parigi è partita con un rialzo dello 0,8%. Più timide Francoforte e Madrid, che hanno registrato una crescita dello 0,1%. Lo spread tra Btp e Bund tedeschi apre la settimana a 101 punti base.

BTP FUTURA E DIVIDENDI

Parte oggi il collocamento da parte del Tesoro dei nuovi Btp Futura, giunti alla terza edizione. Rispetto alle versioni precedenti, avranno una durata più lunga e presenteranno cedole nominali semestrali calcolate sulla base di tassi prefissati e crescenti nel tempo. Saranno dedicati esclusivamente ai risparmiatori retail e le risorse raccolte serviranno a finanziare le misure di ripresa economica del Paese. A Milano invece è in programma una giornata di dividendi: Banco Bpm, Campari, Cnh, Stellantis e Unicredit staccheranno oggi le cedole.

DIRETTIVO BCE GIOVEDÌ

In Europa c’è attesa per il direttivo della BCE, in programma giovedì. L’istituto guidato da Christine Lagarde prevede di aumentare in maniera significativa il ritmo degli acquisti del PEPP (Pandemic Emergency Purchase Programme) nel secondo trimestre dell’anno. L’obiettivo è quello di disinnescare l’aumento dei rendimenti obbligazionari, che rischia di ripercuotersi negativamente sulla ripresa economica del Vecchio Continente.

FUTURES USA CONTRASTATI

Nonostante gli ultimi record raggiunti dai listini di Wall Street, i future Usa sono contrastati. Dow Jones e S&P 500 cedono rispettivamente lo 0,2% e lo 0,1%, mentre il Nasdaq viaggia ancorato alla parità. Gli Stati Uniti attendono oggi le pubblicazioni delle trimestrali di Coca Cola, Ibm e United Airlines.

LISTINI ASIATICI POSITIVI

Avvio di settimana positivo per i mercati asiatici, sostenuti da due dati: i numeri dell’economia cinese, cresciuta su base tendenziale del 18,3% nei primi tre mesi dell’anno, e quelli delle esportazioni giapponesi, aumentate a marzo del 16,1% rispetto allo stesso mese del 2020, battendo il consenso degli analisti, fermo a un incremento dell’11,6%. Il Nikkei di Tokyo ha chiuso le contrattazioni con un leggerissimo rialzo dello 0,01%. Fanno meglio l’Hang Seng, che registra una crescita dello 0,3% e soprattutto Shanghai, che viaggia a +1,5%.

PETROLIO TIMIDO ED EURO POCO MOSSO

Avvio di settimana timido per le quotazioni del petrolio dopo la corsa delle ultime sedute. Il greggio Wti passa di mano a 63,06 dollari al barile, in leggero calo dai 63,17 dollari di venerdì sera. Il Brent cede lo 0,1% a 66,64 dollari al barile. Euro poco mosso: la moneta unica europea scambia a 1,1973 biglietti verdi.

Financialounge - Telegram