Il settore blockchain si sta evolvendo in maniera esponenziale

Settore in sviluppo
di Redazione 2 Febbraio 2021 - 21:00

Una ricerca di Cambridge pubblicata da Invesco spiega come la tecnologia stia diventando sempre più istituzionale, a tutto vantaggio degli utenti finali

Negli ultimi 18 mesi il settore blockchain si è evoluto in maniera esponenziale, grazie soprattutto alla sua capacità di trasformare la gestione degli archivi e degli asset digitali tra diverse organizzazioni, che ha generato numerose opportunità per gli investitori. È quanto emerge dalla ricerca “Hyper Real: Principali trend del settore blockchain a livello globale”, redatta da Keith Bar e Michel Rauchs, rispettivamente Fellow e Research Affiliate della Cambridge Judge Business School’s Center for Alternative Finance, e pubblicata da Invesco.

LA TECNOLOGIA PER LE IMPRESE STA EVOLVENDO

La ricerca esamina nel dettaglio gli sviluppi del settore e le tendenze chiave che stanno plasmando la traiettoria a lungo termine della blockchain, mettendo in evidenza quattro fenomeni principali. In primo luogo, spiega l’analisi, la tecnologia per le imprese sta evolvendo. Le organizzazioni infatti hanno iniziato a commercializzare reti blockchain per le aziende che operano in settori come quello assicurativo, quello bancario, dei finanziamenti e delle spedizioni commerciali. Per esempio, oltre il 50% del traffico container globale è stato impegnato a funzionare su blockchain.

CRIPTOASSET MA NON SOLO

In secondo luogo, evidenzia la ricerca, se gran parte dell’attenzione pubblica si concentra sui criptoasset, anche altri asset blockchain sono in ascesa, tra cui le monete e i token digitali che stanno modernizzando i mercati finanziari. Il terzo punto sottolineato dal lavoro dei ricercatori di Cambridge è il fatto che in tutto il mondo gli enti normativi stanno accelerando il processo di integrazione dei criptoasset e degli altri asset digitali nel sistema finanziario tradizionale regolamentato.

ATTENZIONE VERSO L’ESPERIENZA DEGLI UTENTI

L’ultimo punto messo in evidenza dalla ricerca è il ruolo di secondo piano che sta assumendo la blockchain, dopo anni vissuti da protagonista. L’attenzione infatti si sta spostando sempre di più dalla tecnologia all’esperienza dell’utente e alle considerazioni commerciali. I componenti della blockchain si integrano agevolmente nella tradizionale struttura informatica delle aziende, il tutto a beneficio degli utenti finali, inconsapevoli delle complessità del back end.

“UN MERCATO SEMPRE PIÙ ISTITUZIONALE”

“Il crescendo di attività sulla valuta digitale della banca centrale, sulla stablecoin e sugli asset tokenizzati indica nuovi importanti mezzi per facilitare il commercio, i pagamenti e gli investimenti nell’economia digitale in evoluzione”, ha commentato Keith Bear. “Quello che è stato in gran parte un mercato guidato dalla vendita al dettaglio sta ora diventando più istituzionale, poiché ‘unicorni’ e startup, intermediari, custodi, piattaforme di trading istituzionali e banche globali costruiscono una gamma di prodotti e servizi di asset digitali. Anche le applicazioni blockchain decentralizzate e aziendali sono in aumento, supportate dalla crescita di vaste librerie software e strumenti per gli sviluppatori”.

INVESCO ELWOOD GLOBAL BLOCKCHAIN UCITS ETF

Nel marzo del 2019 Invesco ha lanciato Invesco Elwood Global Blockchain UCITS ETF, il più grande exchange-traded fund in Europa impegnato negli investimenti nella tecnologia, che ha chiuso il 2020 con 417 milioni di dollari di asset in gestione. “La sfida che deve affrontare ogni investitore che vuole ottenere un’esposizione al tema blockchain è come farlo in modo efficace”, ha dichiarato Franco Rossetti, Senior Relationship Manager ETF Specialist di Invesco. “Non esiste un ‘settore blockchain’ in cui investire. Invece, le aziende che generano ricavi dalla tecnologia, o che hanno il potenziale per farlo, sono distribuite in più settori e vanno dalle startup alla grandi corporation. Abbiamo lanciato Invesco Elwood Global Blockchain UCITS ETF per fornire agli investitori un’esposizione diversificata a un indice costruito da esperti in asset digitali”.

Financialounge - Telegram