Parità di genere

Schroders si conferma tra i leader mondiali nell'uguaglianza di genere

Lo rivelano i risultati del Bloomberg Gender Equality Index del 2021: per la parità retributiva di genere, Schroders ha ottenuto un punteggio del 100%

di Redazione 28 Gennaio 2021 - 15:13
financialounge - news
financialounge - news

Quando si parla di uguaglianza di genere, Schroders è in prima linea. Lo dicono i risultati del Bloomberg Gender Equality Index (GEI) per il 2021, indice che rappresenta 380 società globali specializzate in 11 settori e provenienti da 44 aree geografiche diverse.

LEADER NELL'UGUAGLIANZA RETRIBUTIVA DI GENERE


Il punteggio ottenuto da Schroders parla chiaro: 73%, una percentuale superiore alla media sia per il settore dei servizi finanziari che per il Regno Unito, che si attestano rispettivamente al 68% e al 69%. La società inglese spicca nell’ambito dell’uguaglianza retributiva di genere, per cui ha guadagnato un punteggio del 100%, superando nettamente la media globale per il settore dei servizi finanziari (56%). C’è di più. Schroders ha totalizzato uno score del 73% a livello di cultura inclusiva e del 64% per aver dimostrato di essere un brand pro women, rispetto alle medie, rispettivamente, del 67% e 50%.

LE STRATEGIE INCLUSIVE DI SCHRODERS


Risultati resi possibili grazie alla disclosure e alle performance relative alla leadership femminile, alla promozione di talenti, alla parità di retribuzione, alla promozione di una cultura inclusiva e alla dimostrazione di essere un brand aziendale solidale all’universo femminile. Rispetto al 2020, tra l’altro, il punteggio di Schroders relativo alla lotta contro la disuguaglianza di genere è aumentato del 4% , risultato dei progressi che l’azienda continua a maturare e che segnano uno stacco sempre più marcato rispetto ad altri peer del settore dei servizi finanziari.

UNA STRADA ANCORA LUNGA


“L’inclusione e la diversity sono temi che promuoviamo a tutti i livelli all’interno di Schroders. Il nostro impegno collettivo per il raggiungimento dell’uguaglianza di genere nella nostra società, compresa la riduzione del gap retributivo, sta iniziando a mostrare i suoi effetti”, commenta Faye Farrant, Global Head of Talent & Inclusion di Schroders. “Siamo lieti che il risultato del GEI di quest’anno mostri un significativo aumento rispetto al nostro punteggio precedente, pari al 69% per il 2020, ma siamo consapevoli di avere ancora molta strada da fare per raggiungere il nostro obiettivo della totale uguaglianza di genere”.
Trending