Successo per il fondo dedicato alla crescita della Cina

La strategia
di Redazione 11 Agosto 2020 - 17:32

Dal 22 giugno al 4 agosto il Gruppo Credem ha raccolto 416 milioni di euro con l’innovativo fondo ‘Euromobiliare Fidelity China Evolution’ che ha l’obiettivo di cogliere le molteplici opportunità sul mercato cinese

Nonostante il periodo estivo e la situazione complicata post Covid-19, i clienti del Gruppo Credem, tra i principali e più solidi gruppi bancari italiani, hanno apprezzato l’offerta dell’innovativo comparto ‘Euromobiliare Fidelity China Evolution’. Dal 22 giugno scorso, giorno del lancio, al 4 agosto, le sottoscrizioni hanno infatti totalizzato una raccolta di 416 milioni di euro, 229 dei quali tramite le reti di consulenti di Credem e 187 milioni agli sportelli di Banca Euromobiliare.

PARTNERSHIP TRA EUROMOBILIARE AM SGR E FIDELITY INTERNATIONAL

Il fondo Euromobiliare Fidelity China Evolution è istituito da Euromobillare Asset Management SGR (la società di gestione del risparmio del Gruppo Credem) ed è gestito da Fidelity International, una delle più rinomate case di investimento a livello mondiale con una profonda conoscenza del mercato cinese.

COGLIERE NEL LUNGO PERIODO LE MOLTEPLICI OPPORTUNITÀ IN CINA

Una expertise che permette di porsi l’obiettivo di cogliere nel lungo periodo le molteplici opportunità offerte dal costante sviluppo delle aziende più innovative e alla crescita strutturale dei consumi interni del mercato cinese. Sulla scia di un processo di sviluppo tecnologico, dell’apertura verso l’estero e delle riforme sociali, negli ultimi 20 anni la Cina si è ritagliata un ruolo da protagonista sulla scena mondiale diventando la seconda economia globale con un ruolo di primaria importanza in moltissimi settori. Il colosso asiatico è infatti all’avanguardia nel biomedicale, nello smart building, nella green economy e nell’istruzione e, inoltre, vanta la leadership mondiale nell’e-commerce, grazie ai 900 milioni di utenti internet a cui fa capo il 25% delle vendite totali online nel 2019.

IL MODELLO DI CONSULENZA PATRIMONIALE

“I dati di raccolta dimostrano come i nostri clienti abbiano apprezzato l’opportunità di inserire nei propri portafogli una componente legata all’economia cinese, il cui peso specifico sull’economia mondiale è in costante crescita. Una scelta che si propone di apportare frutti nel medio-lungo periodo e che è stata trasmessa tramite il nostro modello di consulenza patrimoniale che si esprime anche attraverso la capacità di saper cogliere nuove opportunità di investimento per coloro che ci affidano i propri risparmi”, ha commentato Matteo Benetti, Direttore Generale Banca Euromobiliare.

VICINANZA AI CLIENTI E ATTENZIONE ALLA CURA DEI PORTAFOGLI

Secondo il quale la grande reattività dei consulenti e private banker del Gruppo Credem costituisce un ulteriore stimolo nella ricerca costante dell’innovazione e dell’eccellenza. A questo proposito, Francesco Reggiani, Direttore Commerciale Credem ha aggiunto: “Anche in un momento in cui è necessario il rispetto delle distanze fisiche le nostre reti evidenziano un rilevante segnale di vicinanza ai clienti e di attenzione alla cura dei portafogli. Grazie all’utilizzo degli strumenti di collaborazione a distanza, che pure ha registrato una significativa accelerazione in questo periodo, siamo riusciti a mantenere la promessa di una consulenza propositiva e proattiva. La possibilità di poter interagire proficuamente con la clientela “anytime” e “anywhere” in un contesto sempre più complesso e veloce rappresenta senz’altro un fattore distintivo di successo”.

Financialounge - Telegram