Il Senato respinge le due mozioni di sfiducia al ministro Bonafede

alfonso bonafede
di Redazione 20 Maggio 2020 - 14:59

Nonostante le critiche da parte di Pd e Italia Viva, il Senato respinge le mozioni di sfiducia al ministro della Giustizia Alfonso Bonafede. Spread stabile

Il Senato respinge la mozione di sfiducia presentata dal centrodestra e salva il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede. Con 161 “no” e 130 “sì” si è chiusa la prima votazione alla mozione presentata da Lega, Fratelli d’Italia e Forza Italia. La seconda votazione, sulla mozione di sfiducia presentata da Emma Bonino con l’appoggio di Carlo Calenda, è stata respinta con 150 voti contrari, 124 favorevoli e 19 astenuti.

ITALIA VIVA IN DUBBIO

Durante la discussione, iniziata alle 9,45, non sono mancate critiche all’operato del ministro della Giustizia. Oltre alle prevedibili censure dell’opposizione, anche i senatori del Pd e di Italia Viva (Renzi in primis) non hanno risparmiato critiche, pur confermando la fiducia.

SPREAD STABILE

Durante le ore di discussione lo spread tra Btp e Bund non si è praticamente mosso. Partito dai 214 punti di inizio mattinata, è arrivato fino a 218 punti base per poi rientrare verso i 215 punti dopo l’intervento con cui Italia Viva ha annunciato il “no” alla sfiducia.

Financialounge - Telegram