Contatti

Applied Materials

Profitti e ricavi, solo due società dell’S&P500 hanno superato un particolare test

La stagione delle trimestrali a Wall Street è praticamente finita ma soltanto due società hanno messo in mostra una tendenza positiva da quattro trimestri.

18 Maggio 2017 09:40
financialounge -  Applied Materials Illinois Tool Works profitti aziendali quotazione S&P500 trimestrali Wall Street

Alla fine della scorsa settimana 454 delle aziende americane dell’S&P500 (cioè oltre il 90% del totale) avevano presentato i dati di bilancio del primo trimestre 2017. E, secondo gli esperti di Thomson Reuters, il 75% delle società è riuscita a battere le stime degli analisti in termini di profitti mentre il 63% lo ha fatto in termini ricavi.

Tuttavia, il rapporto prezzo/utili (p/e) per i prossimi 12 mesi si attesterebbe a 17,7, un livello ben al di sopra della media di lungo periodo (pari a 16). Al fine di individuare le aziende che potrebbero avere ancora margini di rialzo o, perlomeno, maggiore resilienza in caso di forte correzione dei borsa, gli analisti hanno provato ad allargare l’orizzonte di analisi andando a ricercare le compagnie capaci di registrare un'accelerazione nella crescita delle vendite per quattro trimestri consecutivi e, al contempo, l'ampliamento dei margini di profitto lordi.

Un metodo che consente di svincolarsi da un singolo trimestre che, peraltro, potrebbe essere fuorviante se confrontato con un trimestre precedente particolarmente negativo o positivo. La cosa interessante è che sono 261 le aziende che hanno aumentato le vendite per azione (anno su anno) ma soltanto 10 di esse vantavano un incremento per quattro trimestre consecutivi. E, di queste 10 compagnie, soltanto due abbinano pure un incremento dei profitti operativi: Illinois Tool Works e Applied Materials.

Due società che non sono state affatto trascurate dagli investitori. Illinois Tool Works, una conglomerata industriale è stata infatti premiata in borsa negli ultimi 5 anni con il titolo che ha guadagnato il 156,5% contro il +85,5% dell’S&P500 arrivando ad una capitalizzazione di 47,5 miliardi di dollari.

Applied Materials, società che progetta e sviluppa software per consentire la produzione di circuiti integrati per semiconduttori (elettronica integrata), ha fatto addirittura meglio: sempre negli ultimi 5 anni il titolo ha registrato uno spettacolare +319,3%, superando ampiamente non soltanto l’S&P500 ma anche il Nasdaq Composite (+120,3%). Una performance che ha permesso alla compagnia di arrivare a valere poco meno di 47 miliardi di dollari.
Trending