cambiamenti climatici

A Expo 2015 per discutere di climate change e finanza

6 Ottobre 2015 10:38
financialounge -  cambiamenti climatici Etica Sgr Expo 2015
financialounge -  cambiamenti climatici Etica Sgr Expo 2015
Quali sono gli impatti, diretti e indiretti, del settore finanziario sul climate change? Come misurare i rischi di portafoglio legati al cambiamento climatico? Che contributo può fornire il mondo bancario per un futuro low carbon? Se ne discuterà in Expo con esperti italiani e internazionali al convegno “Gli impatti della finanza sul climate change” organizzato da Etica Sgr in collaborazione con BPER Banca.

L’evento si terrà martedì 13 ottobre presso l’auditorium di Cascina Triulza, il Padiglione della Società Civile dell’Esposizione Universale. Dopo un breve saluto di benvenuto a cura di Alessandra Viscovi, Direttore Generale di Etica Sgr, e Maurizio Morgillo, Responsabile Direzione Asset and Wealth Management del Gruppo BPER, sono previsti quattro interventi di altrettanti autorevoli esperti. Inizierà Francesco Marani, Direzione Asset and Wealth Management del Gruppo BPER Sezione Financial Research, che approfondirà “La rivoluzione dello Shale. Impatti economici, finanziari e ambientali”, a cui farà seguito Lauren Compere, Direttore Generale di Boston Common Asset Management, che invece spiegherà “Il ruolo del settore finanziario per un futuro low carbon”.

La tematica “Climate change: rischi e opportunità per gli investitori” sarà invece esaminata da Emanuele Fanelli, Senior Vice President - Investor Initiatives di CDP (ex Carbon Disclosure Project), mentre “Il cambiamento climatico come fattore di rischio dei portafogli” sarà l’argomento trattato da Paolo Capelli, Responsabile Risk Management di Etica Sgr.

Sarà possibile seguire il convegno anche su Twitter: #SRI4CC
Trending