crescita economica

Deficit USA in calo nel 2014

5 Febbraio 2014 - 9:18
financialounge - news
financialounge - news
Secondo il Congressional Budget Office (CBO) il deficit di bilancio degli Stati Uniti di quest'anno sarà il meno ampio dal 2007 grazie alla crescita più forte dell’economia che consentirà un aumento delle entrate fiscali. In base a queste previsioni, il deficit si ridurrà a 514 miliardi dollari quest'anno, pari al 3% del prodotto interno lordo, in calo dai 680 miliardi dollari dello scorso anno.
Ricordiamo che il disavanzo previsto per il 2014 è molto migliore rispetto al -9,8 per cento registrato nel 2009 (la più ampia contrazione dell’economia Usa nelle registrazioni dal 1974) , ed è vicino alla media degli ultimi quattro decenni. La minore disoccupazione e i pagamenti provenienti dalle società di mutui (Fannie Mae e Freddie Mac) stanno aiutando gli USA ha ridurre il deficit che aveva raggiunto un record di 1.400 miliardi dollari nel 2009.
"L'attività economica si espanderà ad un solido ritmo nel 2014 e nei prossimi anni", ha riferito una fonte vicina all’agenzia governativa che però ha preferito rimanere anonima. Sempre secondo il CBO, l'economia americana dovrebbe infatti espandersi del 3,1% nel quarto trimestre del 2014 rispetto allo stesso periodo dello scorso anno e al 3,4 per cento nel 2015: il tasso di disoccupazione, invece, dovrebbe attestarsi al 6,7 per cento nel quarto trimestre 2014 e al 6,3 per cento nel quarto trimestre del 2015.
Trending