borsa

Scommettere su Sisal

16 Maggio 2013 - 8:00
financialounge - news
financialounge - news
Il Gruppo Sisal, operante nei settori del gioco e dei servizi di pagamento, società che gestisce il Superenalotto, ha emesso un’obbligazione per un importo pari a 275 milioni al tasso fisso del 7,25% annuo con scadenza nel 2017.

Il bond di Sisal, che è controllata da Permira con Apax, con una quota minoritaria di Clessidra, è un high yield in quanto vanta rating inferiori all’investment grade: per la precisione per l’agenzia Standard & Poor’s il giudizio di credito è B mentre per l’agenzia Moody’s è B1.

Lo studio Latham & Watkins (L&W) ha assistito Deutsche Bank e gli altri Bookrunners (Banca IMI, Crédit Agricole CIB, Mizuho Securities, The Royal Bank of Scotland e UniCredit Bank) per gli aspetti di diritto americano, italiano e inglese: L&W è stato peraltro coinvolto in tutte le altre precedenti emissioni obbligazionarie successive al cosiddetto “decreto Crescita”: Guala Closures, Rottapharm, Cerved, Zobele, IVS.

L’emissione è infatti la decima degli ultimi 6 mesi offerta da aziende italiane non quotate in Borsa e ha portato il totale complessivo collocato al pubblico a 2,7 miliardi di euro.
Trending