asset class

Puntare su titoli di stato e corporate bond Emerging markets

7 Giugno 2012 - 6:00
financialounge - news
financialounge - news
Negli ultimi 5 anni, da fine maggio 2007 a fine maggio 2012, i fondi obbligazionari Paesi emergenti sono stati quelli che, in media, hanno offerto le migliori soddisfazioni ai sottoscrittori italiani con un apprezzamento del 26,75%. Precedono, i fondi obbligazionari area dollaro (24,49%), gli obbligazionari governativi internazionali (22,61%), gli obbligazionari governativi area euro a medio lungo termine (17,38%) e gli obbligazionari area euro corporate bond (11,21%).

Tuttavia, nonostante questo brillante risultato, i fondi obbligazionari Paesi emergenti restano ancora interessanti anche per i prossimi anni. Per prima cosa, infatti, questi fondi possono investire in titoli governativi di Paesi le cui finanze pubbliche sono molto più solide (in termini di indebitamento rispetto al pil, e di deficit di bilancio annuali) rispetto agli omologhi degli stati occidentali alle prese con debiti elevati e deficit di bilancio annuali ancora molto pesanti.
Inoltre, in virtù delle ingenti esportazioni dei Paesi emergenti e del conseguente saldo attivo delle bilance commerciali, è quasi certo che anche le valute di questi Paesi siano destinate negli anni ad apprezzarsi rispetto alle valute principali (euro, dollaro Usa, sterlina e yen).

In parallelo ai titoli di Stato, negli ultimi anni si è poi evoluto in modo significativo anche il segmento delle obbligazioni societarie emergenti. Le società emerging markets possono vantare, infatti, robusti utili e ingenti e sostenibili flussi di cassa in virtù della ripresa della crescita economica che, nei paesi in via di sviluppo, prosegue a un ritmo molto sostenuto. La rapida crescita delle emissioni di questa nuova asset class registrata negli ultimi tre anni sta inoltre contribuendo a superare i problemi di liquidità di questo segmento di mercato, agevolando gli scambi e la trasparenza delle quotazioni.

Come dire, che il debito delle aziende dei mercati emergenti, può essere considerata a tutti gli effetti un'interessante opzione per gli investitori alla ricerca di una diversificazione del giardinetto a reddito fisso anche perché il mercato corporate dei paesi emergenti rappresenta un’alternativa, indiretta ma efficace, per partecipare alla crescita della domanda interna dei paesi emergenti.
Trending