Fondi obbligazionari

Rendimenti attraenti con volatilità contenuta

12 Aprile 2012 - 18:00
financialounge - news
financialounge - news
FinanciaLounge ha incontrato Luca Di Patrizi, Managing Director di Pictet in Italia per conoscere le caratteristiche del nuovo comparto che Pictet ha recentemente autorizzato al collocamento in Italia, il Pictet – EUR Short Term High Yield

A quale tipologia di investitore è rivolto questo fondo ?
"Il fondo Pictet – EUR Short Term High Yield rappresenta una soluzione ideale per un investitore che, in un contesto di generale difficoltà nel trovare fonti di rendimento obbligazionarie attraenti e con bassa volatilità, desidera approfittare dei rendimenti dell’High Yield europeo senza la volatilità ad esso tipicamente associata. Infatti la scelta di concentrarsi sulla parte più breve della curva ed escludere il settore finanziario riduce significativamente il rischio associato all’universo high yield, rendendo il Pictet – EUR Short Term High Yield un prodotto unico nel suo genere e particolarmente attraente in questa fase di mercato."

Quali potenzialità ha ancora, visto che gli high yield bond hanno già recuperato molto negli ultimi mesi dai minimi ?
"Nonostante negli ultimi mesi ci sia già stato un buon recupero, siamo ancora lontani dai massimi raggiunti nell’estate del 2011. Il perdurate della crisi sul debito sovrano europeo rende particolarmente interessante l’investimento negli emittenti corporate. Infatti, fatta eccezione per il settore finanziario, i bilanci delle società europee godono in generale di migliore salute e certamente di maggiore liquidità rispetto agli emittenti governativi. In un contesto di crescita economica debole a livello globale, un inflazione sotto controllo e politiche monetarie espansive, riteniamo che le obbligazioni high yield continueranno a far bene nei prossimi mesi."

Quali i rischi da mettere in conto da parte dell'investitore ?
"Ovviamente il rischio principale per un obbligazione high yield concerne il merito di credito e quindi l’eventuale rischio di fallimento dell’emittente con il conseguente mancato rimborso per l’investitore. D’altra parte è evidente che più corto è l’orizzonte, cioè l’arco temporale dell’investimento legato alla durata del titolo, maggiore è la visibilità sulle condizioni finanziarie dell’emittente e quindi sul suo merito di credito. In conclusione, limitandosi ad acquistare obbligazioni a più breve scadenza si riesce a ridurre il rischio in modo sistematico. Il fondo Pictet – EUR Short Term High Yield fa proprio questo, limitando la duration del portafoglio ad un valore massimo del 2,5 anni. Inoltre il gestore non investe nel settore finanziario, riducendo ulteriormente la volatilità dell’investimento."

Guarda le prime 10 posizioni in portafoglio al fondo nella gallery
Trending