Sostenibilità, la chiave per rispondere all’incertezza dei Mercati

di Antonio Cardarelli

Un profilo di rischio conservativo può aiutare nelle fasi di incertezza, Amundi punta sulla combinazione tra multi asset e sostenibilità

L’impegno di Amundi nel coniugare il mondo degli investimenti con quello della sostenibilità si arricchisce di un nuovo strumento con il lancio del comparto Amundi Funds Multi-Asset Sustainable Future. Ideato per combinare la gestione diversificata con un approccio Esg, il comparto lanciato dal più grande asset manager in Europa (1.487 miliardi di euro di masse, di cui 297 miliardi in investimenti responsabili) risponde a due questioni particolarmente rilevanti per gli investitori in questa fase.

CONTRASTARE L’INCERTEZZA

La prima riguarda l’incertezza che caratterizza i mercati attuali e che, ovviamente, porta gli investitori a cercare un portafoglio con impronta maggiormente conservativa. La seconda, invece, riguarda il crescente valore attribuito dai risparmiatori ai criteri Esg, un tema molto caro ad Amundi come dimostra – tra i tanti – il progetto focalizzato sul contrasto dell’acidificazione dei mari.

PROFILO DI RISCHIO CONSERVATIVO

L’obiettivo di conseguire rendimenti sostenibili con un profilo di rischio conservativo verrà perseguito attraverso una gestione multi-asset: l’universo di investimento consente di costruire un portafoglio diversificato attraverso un’ampia gamma di asset a reddito fisso, principalmente obbligazioni societarie investment grade e titoli di stato denominati in euro, e azioni globali (fino al 40% del portafoglio).

Un mare più sano con Amundi

Un mare più sano con Amundi

IL METODO DI SELEZIONE

Società ed emittenti ritenuti in grado di generare rendimenti nel lungo periodo, spiegano da Amundi, vengono selezionati con un approccio olistico che combina i fattori Esg con l’analisi fondamentale. I passaggi per arrivare alla selezione finale prevedono l’analisi dei fattori macroeconomici per definire aree geografiche e asset class, esclusione degli emittenti controversi, selezione delle società con rating migliori secondo criteri Esg proprietari. Nella scelta finale entra in gioco la convinzione dei gestori.

ORIZZONTE DI 4 ANNI

Amundi Funds Multi-Asset Sustainable Future mira a conseguire un apprezzamento del capitale in un periodo di investimento raccomandato di 4 anni. Il fondo è gestito da portfolio manager di grande esperienza del team Balanced Strategies guidato da Joerg Moshuber, Lead Portfolio Manager e Enrico Bovalini, Head of Balanced Strategies. La ricerca prodotta dal team ESG Analysis di Amundi, che attribuisce rating ad oltre 5.500 emittenti, è parte integrante del processo di selezione.

RENDIMENTI SOSTENIBILI

“La nostra filosofia di investimento – spiega Joerg Moshuber, Lead Portfolio Manager del fondo – continua a evolvere ed è largamente indirizzata dai nostri investitori. Crediamo profondamente nelle società e negli emittenti selezionati per il portafoglio da una prospettiva di investimento fondamentale e da un punto di vista Esg. Nei nostri investimenti ci impegniamo nella ricerca di rendimenti sostenibili e contestualmente nel realizzare un impatto positivo sull’ambiente e sulla società. Per far ciò investiamo solo in emittenti che sono veramente impegnati a costruire un futuro migliore”.

martinwimmer / iStock / Getty Images Plus


FinanciaLounge
5 Settembre 2019
Partner
Top