Contatti

La novità

Banca Generali riorganizza la rete con sales manager e senior partner

Dopo i sustainable advisor, consulenti specializzati nel mondo ESG, la banca dell’ad Gian Maria Mossa avvia la più grande riorganizzazione della rete degli ultimi anni

di Redazione 6 Dicembre 2023 11:54
financialounge -  Banca Generali finanza Gian Maria Mossa rete
financialounge -  Banca Generali finanza Gian Maria Mossa rete

Una delle più grandi trasformazioni degli ultimi anni. Banca Generali riorganizza la rete, implementando le sinergie tra le competenze. Tra le principali novità c’è la creazione della nuova figura dei sales manager e la nuova rete dei senior partner. Si tratta di una sorta di rivoluzione nel modello manageriale dei banker, per la prima volta dal debutto in Borsa nel 2008.

“BASI PER CRESCITA DEL FUTURO”


“Stiamo gettando le basi per una nuova fase di grande crescita per il futuro, unendo ancora più le professionalità managerali di banca e rete, in un unicum che promette ancora più personalizzazione, vicinanza e prontezza nel servizio ai nostri clienti”, commenta Gian Maria Mossa, amministratore delegato di Banca Generali. Negli ultimi dieci anni Banca Generali ha aumentato le masse gestite che sono passate da 25 miliardi fino a 90 miliardi di euro.

CHI SONO I SALES MANAGER


Nasce la figura del sales manager, con precise funzioni legate alle aree strategiche della banca. “Vogliamo valorizzare il talento dei manager e la capacità di portare la propria esperienza e contributo allo sviluppo dei colleghi banker sul territorio”, spiega l’ad Mossa. “Per questi al fianco dei sales manager di rete che coprono il Paese e gli oltre 2.200 bankers, abbiamo creato le figure dei sales manager strategici sui principali progetti”.

COSA FANNO I E SUSTAINABLE ADVISOR


In concomitanza con la COP28 di Dubai, per compiere un passo concreto verso la sostenibilità, Banca Generali lancia il progetto Sustainable Advisor. “Dopo il lancio nel 2018 della piattaforma di advisory per gli investimenti legati all'Agenda 2030 dell'ONU, Banca Generali traguarda un nuovo importante obiettivo introducendo la figura del Sustainable Advisor, consulenti specializzati proprio nella conoscenza dei prodotti, strumenti e best practice del mondo ESG, che affiancheranno i nostri professionisti del private banking”, aggiunge Mossa.

SENIOR PARTNER PER I PATRIMONI OLTRE I 150 MILIONI


Un altro pilastro della riorganizzazione di Banca Generali riguarda la figura del senior partner che riguarda i banker sopra i 150 milioni di portafoglio. Questi banker saranno a loro volta coordinati da un sales manager d’esperienza per la gestione della clientela private. Il nuovo progetto riguarda circa un’ottantina di professionisti che gestiscono oltre il 20% delle masse gestite dalla banca. Per completare la riorganizzazione, c’è spazio anche per la coesione delle reti, con il territorio italiano che verrà diviso in sei aree, con financial planner, private banker e wealth advisor uniti sotto un unico presidio territoriale.
Trending