Mobilità sostenibile

Rinasce elettrica la Fiat Topolino

Svelata la nuova micro-car ispirata all’iconica auto, prodotta da Fiat dal 1936 al 1955, che vuol cambiare il concetto di mobilità urbana in versione sostenibile

di Annalisa Lospinuso 31 Maggio 2023 12:51
financialounge -  auto elettrica fiat 500 Stellantis Topolino
Una micro-auto elettrica pensata per la mobilità in città. Fiat ha svelato la prima foto della Topolino, la perfetta combinazione tra tecnologia moderna e design iconico che ricorda la Fiat 500 del 1936. La microcar condivide il progetto con le cugine Citroën Ami e Opel Rock-e, sempre del gruppo Stellantis.

NUOVO MODELLO DI MOBILITÀ URBANA


La scelta del nome non è casuale: la Topolino ha aperto la strada alla mobilità urbana così come oggi si pone alla guida di un nuovo modello sostenibile. La micro-auto è 100% elettrica ed è pensata per lo spostamento delle persone, soprattutto i più giovani, in città. Il design incarna perfettamente la dolce vita e lo spirito italiano di Fiat, “fatto di gioia, ottimismo e divertimento e ispira immediatamente un sorriso”, come sottolinea la casa madre nella presentazione.

SPINTA IN AVANTI VERSO L'ELETTRIFICAZIONE


“Grazie al suo design affascinante e adatto a tutte le generazioni – si legge nel comunicato – farà innamorare nuovamente i giovani delle auto. Inoltre, la nuova Fiat Topolino svolgerà un ruolo socialmente attivo nella promozione della mobilità elettrica nelle città e un ruolo speciale nella creazione di una soluzione di mobilità personale per l’intera famiglia. L’imminente lancio segna un ulteriore passo nella spinta del brand verso l’elettrificazione ed è perfettamente in linea con la visione di Fiat di It’s only green when it’s green for all”.

DESIGN STORICO


Dall’antenata Topolino non prende soltanto il concept. Ma anche dettagli che ricordano i modelli storici della casa madre. L’iconico muso dell’auto elettrica ha i gruppi ottici sdoppiati, con gli elementi principali dal contorno cromato e quelli secondari, posizionati più in basso e accomunati ai primi dalla forma circolare, chiaramente ispirati alla Fiat 500 del 1957.
Share:
Trending