Contatti

Come fare domanda

Bonus trasporti al via: ecco come richiedere lo sconto fino a 60 euro

Il beneficio può essere richiesto da studenti, lavoratori e pensionati con un reddito complessivo di 20mila euro nel 2022 per l’acquisto di abbonamenti mensili e annuali per il trasporto pubblico su gomma e rotaia

di Redazione 17 Aprile 2023 09:00
financialounge -  bonus trasporti mezzi pubblici reddito

Da lunedì 17 aprile, dalle ore 8, è attiva la piattaforma digitale per accedere al bonus trasporti 2023, destinato a studenti, lavoratori e pensionati con un reddito complessivo che nel 2022 non deve aver superato la soglia dei 20mila euro.

FINO A 60 EURO


Il contributo può arrivare fino a 60 euro ed è valido per l’acquisto di un abbonamento mensile, plurimensile e annuale per l’utilizzo dei mezzi di trasporto pubblici su gomma e rotaia. Sono stati stanziati 100 milioni di euro. Una nota del ministero del Lavoro informa che le domande potranno essere inviate accedendo alla piattaforma bonustrasporti.lavoro.gov.it con Spid o con la Carta di identità elettronica (Cie).

FINO A ESAURIMENTO DELLE RISORSE


Chi può inoltrare le domanda? ”Si potrà fare domanda online del beneficio per sé stessi o per un minore del quale si ha la potestà o la rappresentanza. Ciascun beneficiario potrà chiedere un bonus trasporti al mese, entro il 31 dicembre 2023 e fino a esaurimento risorse. Restano esclusi i servizi di prima classe, executive, business, club executive, salotto, premium, working area e business salottino", spiega il ministero.

IL CODICE DA ESIBIRE


C’è la possibilità di chiedere telematicamente l'agevolazione sulla piattaforma e acquistare l'abbonamento fisicamente in biglietteria in un secondo momento, mostrando, al momento dell'acquisto, il codice ricevuto al termine della procedura. Per ulteriori informazioni è possibile consultare le risposte alle domande più comuni nelle faq dell'Ufficio relazione con il pubblico Urp online.

PER I REDDITI PIÙ BASSI


“Abbiamo mantenuto la promessa di accogliere le domande immediatamente dopo il nulla osta della Corte dei conti per garantire il sostegno del governo a chi ha più avvertito il peso della crisi a causa di redditi limitati e utilizza il trasporto pubblico per gli spostamenti”, spiega Marina Calderone, ministro del Lavoro e delle Politiche sociali. Il portale è stato aggiornato con le nuove modalità operative ed è pronto da oggi ad accogliere le domande per chi rispetta i requisiti di reddito.
Trending