I dati

Trading online, le donne sono più brave degli uomini

Nel mondo del trading online le donne sono ancora una minoranza, ma secondo molti esperti hanno il potenziale per fare meglio degli uomini

di Redazione 13 Maggio 2022 10:55
financialounge -  Mood Trading online
financialounge -  Mood Trading online

Solo il 19% dei trader online sono donne, ma la percentuale è in costante crescita. E, soprattutto, secondo un numero sempre più elevato di esperti le donne sono migliori degli uomini negli investimenti online. Già nel 2015, il broker online City Index evidenziava che il 46% in più di donne aveva aperto conti di trading con l’azienda nel primo trimestre.

ANCORA POCHE DONNE NEL TRADING ONLINE


Stando ai dati di una ricerca condotta da Broker Notes, la quota di donne che fanno trading online nel mondo è ancora inferiore a quella degli uomini. Solo il 19%, con una concentrazione più elevata in Asia e nel Regno Unito. L'Italia è al quarto posto in Europa, dopo Regno Unito, Germania e Francia: il dato italiano è sotto la media europea, ma comunque in crescita. Ma secondo molti esperti le donne hanno tutto il potenziale per fare meglio degli uomini, e in molti casi sono già oggi più brave nel trading online.

MAGGIORE CONSAPEVOLEZZA


"A differenza di molti uomini, le donne sembrano avere una maggior consapevolezza del fatto che il trading è un'attività da svolgere quando si hanno dei soldi in più da investire e non un'alternativa al lavoro o una soluzione per fare soldi in fretta", spiega Andrea Unger, fondatore della Unger Academy. Essendo più ponderate e analitiche, spiega Unger, le donne sono potenzialmente più brave degli uomini.

DECISIONI PRESE IN MODO MENO ISTINTIVO


“Le donne trader, proprio per la loro natura, hanno una maggiore capacità nell’elaborazione di strategie a lungo termine e sono meno istintive degli uomini nel prendere decisioni. Inoltre, hanno anche una maggiore capacità nello svolgere più mansioni nello stesso momento. Un aspetto molto utile quando, ad esempio, si vuole investire contemporaneamente su asset diversi tra loro", prosegue Unger. Gli esempi non mancano, a partire dall'attrice Michelle Williams, campionessa mondiale di Futures Trading. E un numero sempre maggiore di donne conquista premi di questo tipo.

"DONNE PIÙ CONSERVATRICI DEGLI UOMINI"


"Le donne tengono più a lungo i titoli a bassa performance. Questo può essere ottimale in quanto dà loro la possibilità di rialzarsi, ma anche tenere troppo a lungo e rifiutarsi di vendere per motivi sentimentali può essere un problema", ha detto a InvestinGoal Sharon Connolly, una delle trader più in vista a livello globale. Karen Foo, trader di Singapore, sostiene che “le trader donne sono spesso più conservatrici e non corrono rischi eccessivi. I trader maschi tendono a correre più rischi: ci sono pro e contro di entrambe le parti”.
Read more:
Trending