Quanto vale l’impero di Chiara Ferragni

La "Re Mida" social
di Fabrizio Arnhold 15 Settembre 2021 - 12:41

L’annuncio della sua collezione di occhiali ha fatto schizzare all’insù il titolo di Safilo. Il valore dell’impero finanziario tocca i 40 milioni

Tutto quello che tocca diventa ora. O meglio, tutto quello che fotografa sui social. L’effetto Chiara Ferragni sta ormai diventando una costante sui mercati. È bastato che l’imprenditrice digitale, una delle 100 influencer più importanti al mondo, annunciasse che Safilo produrrà la sua prima linea di occhiali, per far schizzare il titolo del 12%. E non è certo la prima volta. Ci si ricorderà che quando la Ferragni è entrata nel cda di Tod’s, il titolo ha fatto un balzo del 13%, quando ha siglato una partnership con Monna Lisa, in due giorni i rialzi hanno sfondato quota 50%.

UNA CRESCITA INARRESTABILE

Il suo impero cresce senza sosta. Se è vero che le fiammate riguardano anche i gruppi con cui l’influencer collabora, i benefici maggiori sono proprio per i conti delle sue società. D’altronde la sua “case history” ha già fatto scuola, diventando un oggetto di studio anche ad Harvard.

IL SUCCESSO SOCIAL

La ricetta del successo è inevitabilmente condita dagli oltre 24,8 milioni di follower su Instagram, e nel computo occorre anche aggiungere i 4,5 milioni di fan su TikTok. Secondo le ultime stime di DeRev e HopperHQ, piattaforme per la gestione dei social media, ogni post sponsorizzato vale per l’imprenditrice digitale fra i 60 e gli 85mila dollari.

LE IMPRESE

Un vero e proprio impero commerciale. Oltre al marchio The Blond Salad, c’è Tbs Crew, di cui la Ferragni è socia di maggioranza, che gestisce il suo blog; poi c’è Sisterhood, la società di consulenza per le attività di marketing, eventi e gestione di diritti di immagine dei talent. E poi c’è Fenice, che ha la gestione del marchio Chiara Ferragni Collection.

UN VALORE RECORD DA 40 MILIONI

Bisogna inevitabilmente fare delle stime. E fra le aziende, case e altri asset ci si avvicina ai 40 milioni. Un balzo niente male rispetto al 2017, quando Forbes aveva ipotizzato un patrimonio dal valore di 9 milioni di dollari. E se qualcuno pensa che qualcosa spetti al marito, si sbaglia perché la influencer e Fedez sono in separazione dei beni.

GIRO D’AFFARI IN CRESCITA

L’anno scorso le principali società della Ferragni hanno realizzato ricavi per quasi 20 milioni di euro. Sisterhood ha messo a segno i numeri più importanti, con ricavi che hanno sfiorato i 13 milioni, in crescita del 14% e un utile di oltre 5 milioni. Tbs Crew ha totalizzato ricavi per 4,8 milioni, in diminuzione a causa della pandemia. In perdita, invece, la Fenice che con un fatturato di 1,32 milioni ha messo a segno una perdita di 3,48 milioni. A pesare sui conti, in questo caso, è stato il divorzio con l’ex socio Pasquale Morgese, con tanto di maxi penale da 4 milioni. Nel complesso, l’impero della Ferragni sembra destinato a crescere ulteriormente.

Financialounge - Telegram