Investimenti passivi: a maggio “vince” l’azionario Europa, Giappone e oro in ripresa

Flussi in entrata
di Leo Campagna 11 Giugno 2021 - 19:00

Nel BlackRock ETP Landscape Report, che illustra l’andamento della raccolta globale degli ETP nel mese di maggio 2021, si segnala anche la ripresa degli azionari Giappone e degli ETP sull’oro

Dopo il record di raccolta registrato a marzo (136,3 miliardi di dollari), i flussi degli ETP a livello globale hanno contabilizzato una contrazione per il secondo mese consecutivo: dai 105,4 miliardi di aprile il totale della raccolta di maggio si è attestato a 95,6 miliardi. Un trend che, come si legge nel BlackRock ETP Landscape Report, non ha tuttavia riguardato gli ETP azionari che, invece, hanno mostrato un aumento dei flussi mensili, dai 62,4 miliardi di aprile ai 64,4 miliardi di maggio. In rallentamento gli acquisti sul segmento obbligazionario (dai 36,1 miliardi di aprile ai 23,3 miliardi di maggio), solo in parte compensati dalla ripresa dei flussi di materie prime, positivi per la prima volta da gennaio (6,5 miliardi di dollari).

EUROPA IN PRIMO PIANO

Entrando più nello specifico, prosegue l’interesse verso l’azionario Europa che, con 8,7 miliardi di dollari, ha registrato il maggior afflusso mensile da maggio 2017, con richieste doppie per gli ETP azionari europei quotati negli Stati Uniti (5,8 miliardi di dollari) rispetto a quelli quotati nell’area EMEA (2,9 miliardi di dollari). Contesto mensile favorevole anche per gli ETP specializzati sui mercati emergenti, che dai deflussi di aprile (-1,7 miliardi di dollari) hanno beneficiato di sottoscrizioni nette positive a maggio per 6,4 miliardi di dollari, trainati dall’Asia, con la Corea del Sud e la Cina in testa nel mese. Sempre in ambito equity, mentre gli acquisti di ETP azionari statunitensi hanno toccato il livello più basso degli ultimi quattro mesi (28 miliardi di dollari), quelli sugli azionari Giappone hanno fissato il livello più alto da gennaio (5,1 miliardi di dollari).

RESTA FORTE L’INTERESSE PER GLI INFLATION LINKED

Il report di BlackRock segnala poi l’afflusso record per 4,4 miliardi di dollari riversato sugli ETP inflation-linked, a conferma del forte interesse degli investitori a costruire una protezione dall’inflazione nei portafogli a seguito della ripresa economica. Un trend che vede gli ETP statunitensi nel ruolo di locomotiva ma con acquisti di rilievo pure sui prodotti della zona euro e globali che hanno costantemente registrato un andamento positivo nel corso di quest’anno. Osservando gli altri segmenti del reddito fisso, si nota come le tendenze riflettano i flussi del mese di aprile, con acquisti in ETP sui tassi, sul debito emergente e sui prodotti multisettoriali.

RITORNO DI FIAMMA PER COMMODITY E ORO

Per quanto riguarda invece le materie prime il BlackRock ETP Landscape Report sottolinea il ritorno in territorio positivo per la prima volta in quattro mesi dei flussi, trainati dagli ETP che consentono di esporsi a tutte le diverse commodity (3,3 miliardi di dollari vs i 1,3 miliardi di dollari del mese di aprile) e dal primo dato mensile positivo sull’oro da gennaio (3,3 miliardi di dollari). Anche i flussi nell’argento (400 milioni di dollari a maggio) sono tornati in attivo per la prima volta da gennaio.

LEGGERO RALLENTAMENTO PER GLI ETP SOSTENIBILI

Infine, uno sguardo agli ETP sostenibili che a maggio mostrano, in base ai dati del report di BlackRock, una leggera attenuazione della progressione in atto da nove mesi. I flussi mensili per gli ETP sostenibili quotati negli Stati Uniti e nell’area EMEA si sono attestati a 5,5 miliardi di dollari per tutte le classi di asset, rendendo maggio il mese di minori afflussi dall’agosto 2020. Si sono distinte, le strategie azionarie ottimizzate ESG: guidati dalle esposizioni statunitensi ed europee i flussi mensili si sono attestati a 966 milioni di dollari, secondo miglior risultato mensile da sempre.

Financialounge - Telegram