Amundi vede spazio di crescita per le azioni cicliche europee

Bene i bancari
di Virgilio Chelli 31 Marzo 2021 - 7:50

Gli esperti di Amundi favoriscono i titoli ciclici europei di qualità e in particolare quelli del settore bancario, con una preferenza per gli istituti retail e commerciali

Le azioni Value europee, vale a dire i titoli rappresentativi di aziende e settori che beneficiano della ripresa del ciclo e della ripartenza delle economie, hanno ulteriore spazio di crescita. Lo sottolineano in un ‘Investment talk’ dedicato alle azioni Value europee Kasper Elmgreen, Head of Equities, e Andreas Wosol, Head of European Equity Value, di Amundi.

DA NOVEMBRE FAVORITI I DEEP VALUE

Dopo il rimbalzo iniziato già nel pieno della crisi da pandemia ad aprile del 2020 innescato da valutazioni molto compresse, osservano i due esperti di Amundi, la rotazione verso il Value in Europa ha accelerato all’inizio di novembre dopo l’annuncio dello sviluppo di vaccini efficaci, favorendo i cosiddetti titoli ‘deep value’, vale a dire il segmento più impattato dalla crisi del Covid-19. Dall’inizio di quest’anno, secondo Elmgreen e Wosol, stiamo attraversando la terza fase, guidata dai titoli finanziari e bancari in particolare, sostenuti da tassi e aspettative di inflazione più elevati.

OPPORTUNITÀ NELLE BANCHE E NEI SETTORI RIMASTI INDIETRO

Ciò significa che la rotazione si sta estendendo, e induce gli esperti di Amundi a continuare ad essere costruttivi e a favorire il settore bancario, con una preferenza per le banche commerciali e retail, che hanno posizioni dominanti nei loro mercati domestici. Altri settori in cui Elmgreen e Wosol vedono opportunità sono quelli che beneficiano delle riaperture delle economie, come il settore del turismo e del tempo libero, il commercio al dettaglio, il settore automobilistico, il settore dei media e dell’intrattenimento.

ROTAZIONE NON FINITA, MA LA STRADA PUÒ ESSERE ACCIDENTATA

I due esperti di Amundi credono che la rotazione verso il Value non sia finita e sia destinata a proseguire, mentre la ripresa continua a materializzarsi, ma avvertono che la strada potrebbe essere accidentata, con fasi di ‘stop and start’ legate agli sviluppi nel breve termine delle vaccinazioni e alle altre notizie relative al Covid-19. Guardando oltre, Elmgre e Wosol vedono un’evoluzione a favore del segmento Value di qualità, mentre continua ad essere importante evitare modelli di business compromessi.

SEMPRE VALIDI I TEMI ESG

Inoltre, sottolineano gli esperti di Amundi in conclusione, gli investitori in Europa possono puntare sui temi ESG, vale a dire legati a ambiente, sociale e governance, come la transizione energetica, l’elettrificazione, la digitalizzazione, la mobilità e l’efficienza energetica.

Financialounge - Telegram