Seguire la scia di Luna Rossa investendo nella rivoluzione digitale

Trend da cogliere
di Redazione 16 Marzo 2021 - 9:44

La barca italiana protagonista della Coppa America di vela sfrutta gli ultimi ritrovati della tecnologia per fornire prestazioni mai viste prima. Un tema, quello della rivoluzione digitale, in cui crede fermamente Euromobiliare Asset Management SGR

Ad Auckland, in Nuova Zelanda, si sta svolgendo uno degli eventi sportivi più avvincenti del mondo, la Coppa America di vela. Si contendono il prestigioso trofeo le barche a vela tecnologicamente più avanzate di sempre, vere Formula 1 in acqua, letteralmente barche volanti che sfrecciano a 50 nodi (quasi 100Km/ora) e attirano sempre nuovi appassionati spettatori.

VELOCITÀ POTENZIATA

Grande merito del successo di pubblico di questa edizione è dovuto all’applicazione delle più moderne tecnologie che la trasformazione digitale ha messo in atto nella realizzazione di questo evento. Due barche si sfidano in un testa a testa avvincente, il match race, reso incredibilmente affascinante dalle velocità in gioco. Queste barche riescono a navigare grazie ai foils a velocità multiple del vento reale, con una dinamicità mai vista prima.

IL RUOLO DEL CLOUD COMPUTING

Lo spettatore ha sullo schermo il disegno del campo di regata, con la direzione ed intensità del vento, e tutti i dati di performance della barca, il distacco fra i contendenti ed il tempo stimato all’arrivo. Tutto è reso possibile da un insieme di sensori di ultima generazione presenti sulle barche, sulle boe e sul campo di regata, che collegati in rete trasmettono ad un server in cloud. Ogni membro dell’equipaggio è dotato di un dispositivo che rileva e trasmette pulsazioni, frequenza del respiro, che vanno ad aggiungersi agli altri dati per essere analizzati da algoritmi di AI (intelligenza artificiale) a disposizione dei medici del team. I dati vengono elaborati e trasmessi in sovraimpressione sullo schermo. A questo vengono aggiunte le immagini e le comunicazioni da bordo per un’esperienza integrale e coinvolgente.

LA SIMILITUDINE CON IL GIOCO

Ma la trasformazione digitale è direttamente presente a bordo, dove il controllo micrometrico della regolazione delle vele viene effettuato mediante un pad mutuato dalle consolle di gioco e sfruttando i software di controllo dei robot medicali. L’energia elettrica necessaria a bordo è fornita dai grinder (i membri dell’equipaggio che agiscono sulle torrette con 2 manovelle simili a grandi macinacaffè) che azionano un generatore elettrico di ultima generazione sviluppato in origine per le vetture elettriche.

UNA RIVOLUZIONE PER L’UMANITÀ

Un’antica disciplina è stata in grado di rinnovarsi e inserirsi nel trend della più grande rivoluzione mai attraversata dall’umanità. Cloud computing, dispositivi di tracciamento, big data e intelligenza artificiale, robotica e comunicazioni avanzate sono solo alcuni aspetti che circondando ciascuno di noi e che ci stanno traghettando verso un nuovo futuro. Queste tecnologie sono già in uso in diversi settori: ad esempio i sensori delle funzioni fisiologiche sviluppati su Luna Rossa vengono utilizzati per la diagnosi a distanza, mentre le tecniche di controllo tramite pad ed attuatori robotici trovano molto spazio nel gaming e nella chirurgia robotica a distanza.

OPPORTUNITÀ DA COGLIERE

In futuro saremo sempre più connessi, l’apporto dell’intelligenza artificiale diventerà sempre più rilevante e le opportunità che la rivoluzione tecnologica porterà con sé saranno tante e sempre più capillari. Per questo motivo Euromobiliare Asset Management SGR vuole partecipare a questa rivoluzione e, per farlo, ha lanciato il fondo Euromobiliare Accumulo Digital Evolution. “Il nostro intento – spiegano da Euromobiliare Asset Management SGR – è quello di investire in quelle società maggiormente coinvolte nella trasformazione digitale per cogliere i vantaggi che questo trend svilupperà nel prossimo futuro”.

Financialounge - Telegram