BlueBay: attenti a possibili ‘scherzetti’ di Trump

La corsa alla Casa Bianca
di Virgilio Chelli 24 Ottobre 2020 - 10:00

Alcuni dati sembrano suggerire che il divario con Biden si stia riducendo in alcuni Stati-chiave, anche se i mercati continuano a prevedere un’Onda Blu. Propensione al rischio sostenuta dall’attesa di stimoli

A ormai pochi giorni dalle elezioni USA, alcuni dati sembrano suggerire che Trump stia riducendo il divario rispetto a Biden in diversi Stati-chiave, anche se i mercati restano convinti che sarà un’Ondata Blu’ con i Dem che prendono il controllo sia del Congresso che della Casa Bianca. Anche per Mark Dowding, CIO di BlueBay, questo resta lo scenario base, ma nel suo commento settimanale che richiama il famoso ‘dolcetto o scherzetto’ Halloween aggiunge che ci sono una serie di cambiamenti ancora possibili. L’esperto di BlueBay crede che una vittoria di Trump sarebbe accolta con sorpresa, ma dubita che i mercati reagirebbero con grande enfasi.

IL RISCHIO DI UN RISULTATO CONTESTATO

Invece, un risultato contestato da un Trump in vena di ‘scherzetti’ rappresenterebbe uno scenario più complesso, e anche un crollo dei Repubblicani, con i Democratici che conquistano anche il Senato, potrebbe indurre secondo BlueBay a un sentiment negativo, portando a preoccupazioni per i cambiamenti radicali che i Dem avrebbero mano libera di introdurre. Negli altri scenari, i mercati potrebbero stabilizzarsi con il venir meno dell’incertezza, la prospettiva rosea di ulteriori misure di stimolo e una crescita economica solida nel 2021, con la Fed che manterrà i tassi invariati per un considerevole periodo di tempo.

ATTESA PER LE MOSSE DELLA BCE

Allargando lo sguardo, BlueBay sottolinea che la seconda ondata di virus sta colpendo più duramente l’Europa, ma anche che gli acquisti di asset delle banche centrali sono destinati a proseguire. Al prossimo meeting la Bce dovrebbe porre le basi per ulteriori misure di stimolo ed è possibile che abbassi i tassi di interesse di altri 10 punti base. Gli acquisti di asset inoltre consentono alle banche centrali un finanziamento monetario del debito pubblico che si sta accumulando.

SPREAD DEL CREDITO BEN SUPPORTATI

In questo contesto, BlueBay ritiene che gli spread del credito sovrano e investment grade saranno ben supportati in Europa, il che significa che anche cattive notizie sul virus potrebbero essere viste in una luce positiva dai mercati obbligazionari. Intanto continua “la giostra” delle scadenze sulla Brexit, ma l’esperto di BlueBay resta fiducioso che alla fine trionferà il buon senso e che si raggiungerà un accordo, anche se ora sembra che le trattative si prolungheranno fino a novembre.

MOLTE INCERTEZZE MACRO

Guardando avanti, secondo BlueBay resta ancora molta incertezza nello scenario macro, con il sentiment di mercato che potrebbe migliorare o peggiorare nelle prossime due settimane, e con gli investitori che preferiscono muoversi con prudenza per il momento, dato il livello di volatilità. Secondo Dowding il percorso da qua in avanti potrebbe essere accidentato e serve una certa cautela, lasciando margini per aumentare l’esposizione al rischio in caso di potenziali ribassi. Halloween sta arrivando, conclude l’analisi di BlueBay, e potrebbe riservare qualche spavento.

Financialounge - Telegram