BlackRock moderatamente pro-rischio con una preferenza tattica sul credito

Strategie d'investimento
di Virgilio Chelli 16 Settembre 2020 - 19:00

La grande casa americana assume un posizionamento moderatamente positivo sugli asset a rischio in un orizzonte di 6-12 mesi con una preferenza tattica per il mercato del credito rispetto all’azionario

BlackRock mantiene il posizionamento positive sugli asset a rischio guardando all’orizzonte dei prossimi 6-12 mesi, con una preferenza tattica per il mercato del credito rispetto all’azionario, dal momento che ritiene che l’equity sia diventato relativamente più costoso rispetto agli strumenti obbligazionari. Nell’universo del credito, BlackRock ha una preferenza per il segmento High Yield per il potenziale di ritorno che esprime, mentre è neutrale sui titoli Investment Grade, mentre nel mondo azionario esprime una preferenza per il mercato dell’Area Euro, per la sua maggior esposizione ciclica. Sottopeso invece per I Mercati Emergenti, con l’esclusione importante dell’Asia Emergente, su cui il giudizio è di neutralità per la miglior performance mostrata sia a livello di mercati che di contrasto al virus.

TRE PUNTI CHIAVE

Sono le conclusioni cui il commento settimanale del BlackRock Investment Institute che evidenzia tre punti chiave a motivazione del suo posizionamento moderatamente pro-rischio: il quadro macro in miglioramento accompagnato dal forte rally degli asset a rischio e l’aumento della volatilità; lo stallo in USA del dibattito sul nuovo pacchetto fiscale che potrebbe esitare in nuove importanti misure ma anche in un nulla di fatto fino alle presidenziali; attenzione alle indicazioni che usciranno domani dal FOMC della Fed sul nuovo schema di approccio all’inflazione.

Mercato del lavoro nei principali paesi: in rosso i disoccupati, in verde le varie modalità equivalenti alla cassa integrazione italiana, in giallo i programmi Usa di protezione salari
Mercato del lavoro nei principali paesi: in rosso i disoccupati, in verde le varie modalità equivalenti alla cassa integrazione italiana, in giallo i programmi Usa di protezione salari

SORPRESE POSITIVE DALLA RIPARTENZA

La lettura della situazione suggerisce, secondo il BlackRock Investment Institute, che finora la ripartenza delle economie ha riservato sorprese positive, supportando la tesi che il danno inflitto dal Covid risulta frazionale rispetto a quello causato dalla Crisi Finanziaria Globale, anche se la parte più difficile del cammino di ripresa resta da percorrere, come illustra il grafico sulle misure di sostegno al mercato del lavoro in alcuni paesi chiave. Nonostante il supporto delle politiche monetarie e fiscali restano importanti aggiustamenti da fare in termini di produttività e salari in alcuni settori.

DOLOROSI AGGIUSTAMENTI

In ogni caso, BlackRock ritiene che non sembra siano stati inflitti danni permanenti all’economia, almeno finora, anche se famiglie e imprese dovranno affrontare dolorosa riaggiustamenti. In USA il trend dei default societari è rientrato dopo un picco iniziale, mentre in Europa il credito bancario alle imprese continua a crescere robusto, supportando la capacità di sopravvivenza delle aziende, anche se potrebbe incrementare il fenomeno delle “società zombie.”

SFOLTITE LE POSIZIONI SUI TECNOLOGICI

Inoltre, il recente sell-off che ha investito il mercato azionario americano riflette probabilmente lo sfoltimento del posizionamento sui tecnologici, il settore che ha performato meglio quest’anno, ed evidenzia anche alcuni rischi sui fondamentali che gli investitori potrebbero trovarsi a fronteggiare nei prossimi mesi, oltre alla dominanza dei tecnologici anche possibili frenate dell’economia dovute a nuove misure di contrasto del virus, nel caso di recrudescenze autunnali. Infine le presidenziali che incombono, con il loro potenziale di implicazioni molto diverse per la politica e i mercati.