Le sfide da affrontare per rilanciare l’Italia nel post-Covid

L'evento
di Fabrizio Arnhold 26 Giugno 2020 - 19:00

L’Advisory Board Amundi nasce per sostenere la ripresa, stimolando occasioni di riflessione su tematiche innovative e coerenti con le logiche Esg

Il 2020 rischia di essere per l’Italia il quarto anno peggiore da oltre 150 anni. “Da tempo si segnalano, anche in Italia, le avvisaglie di una possibile nuova e profonda crisi economica”, si legge nell’analisi di Amundi dedicata ai risultati dell’Advisory Board Amundi 2010/2020. “Le democrazie del mondo affrontano da anni una forte ondata di populismo, si assiste ad un aumento del divario sociale anche nei Paesi emergenti, l’evoluzione tecnologica prospetta grandi cambiamenti nel modo di vivere e di lavorare”. Le tematiche Esg, in questo contesto, stanno assumendo sempre più rilevanza.

LE RIFLESSIONI PER IL RILANCIO

L’Advisor Board Amundi 2019/2020, lanciato da Amundi SGR e The European House – Ambrosetti ha come fine quello di generare occasioni di riflessione su tematiche di grande portata come quelle Esg, strategiche per Amundi. Si vogliono anche affrontare sfide decisive per il futuro, delineando idee progettuali con una valenza strategica, con un focus sui progetti da aggiungere al portfolio di iniziative.

L’ADVISORY BOARD AMUNDI

I membri appartengono al mondo scientifico e della ricerca, del policy making, delle politiche legate ai territori e della finanza. Tra la caratteristiche che rendono l’Advisory Board così funzionale c’è il meccanismo a geometria variabile per cui in ogni incontro possono essere coinvolti diversi soggetti qualificati per mantenere sempre alto il livello della discussione. “Amundi ha un’esperienza consolidata e riconosciuta negli investimenti sostenibili e responsabili, – ha sottolineato Cinzia Tagliabue, Deputy Head of the Retail Clients Division in Amundi e CEO di Amundi SGR, – in particolare, Amundi SGR ha individuato due temi di grande attualità sui quali puntare per poter contribuire alla crescita dell’Italia: Ageing Society e Smart Cities”.

PUNTARE SUL RILANCIO

L’obiettivo è quello di sostenere l’Italia, “Paese centrale nelle strategie di Amundi”, ha aggiunto Cinzia Tagliabue, “in un processo di rilancio e crescita verso un futuro sostenibile, sia nella sfera sociale e sanitaria, che in quella ambientale”. L’intento è quello di continuare a percorrere il sentiero che porta verso una “nuova normalità”, nel mondo post-Covid. Così nell’incontro “Riflessioni e proposte per il rilancio e la crescita del Paese: quali sfide per la società e le città post Covid-19” si è discusso sui trend di investimento e sulle innovazioni finanziarie per il rilancio del Paese.

ASSUNZIONE DI RESPONSABILITÀ

“Questa iniziativa è frutto di una importante assunzione di responsabilità da parte di Amundi SGR nei confronti del Paese, ancora più marcata in questo periodo di emergenza e di incertezza in cui lo scenario globale è profondamente mutato a causa del Covid-19”, ha aggiunto Valerio De Molli, Managing Partner e Amministratore Delegato di The European House – Ambrosetti. In questa fase, a maggior ragione, occorre una spinta più decisa per stimolare la ripresa economica del sistema produttivo italiano.