Crociere verso la ripartenza, le navi Carnival salpano ad agosto

Carnival
di Chiara Merico 5 Maggio 2020 - 9:59

In Usa la compagnia si dice pronta a ripartire il prossimo 1° agosto: otto navi lasceranno gli ormeggi per prime. Le altre crociere restano bloccate fino al 31 agosto

Il mondo delle crociere è pronto a ripartire: la Carnival Cruise Line ha annunciato di voler ripristinare il servizio a partire dal prossimo 1°agosto, nonostante i timori del Center for disease control and prevention (Cdc), secondo cui i viaggi in crociera “aggravano il rischio di diffusione del coronavirus”.

LE PRIME NAVI A TORNARE IN SERVIZIO

Come riferisce Cnbc, otto navi della Carnival Cruise Line torneranno in servizio a partire dal 1°agosto. Tre navi salperanno da Miami, altre tre da Galveston, in Texas, e altre due da Port Canaveral, in Florida.

APPROCCIO MISURATO

“Siamo impegnati a supportare tutti gli sforzi della sanità pubblica per gestire la pandemia da covid-19”, ha spiegato la compagnia in una nota. “Stiamo adottando un approccio misurato, concentrando la ripresa del nostro servizio su un numero selezionato di porti domestici, ai quali la maggioranza degli ospiti può facilmente accedere in auto”.

Conte conferma: in arrivo bonus turistico da spendere per vacanze in Italia

Conte conferma: in arrivo bonus turistico da spendere per vacanze in Italia

ALTRI VIAGGI SOSPESI FINO AL 31 AGOSTO

Tutte le altre crociere in Nordamerica e Australia resteranno sospese fino al 31 agosto: in questo periodo la compagnia ha fatto sapere che “coinvolgerà esperti, funzionari governativi e stakeholder per elaborare protocolli e procedure addizionali”. Lo scorso 14 marzo il Cdc aveva imposto il divieto di navigazione per le imbarcazioni da crociera, successivamente esteso fino al 24 luglio. Al momento la raccomandazione per i viaggiatori è di “rinviare tutte le crociere a livello globale”.

Financialounge - Telegram