Google nell’olimpo di Wall Street, vale quasi mille miliardi di dollari

Alphabet
di Redazione 14 Gennaio 2020 - 9:50

Alphabet, la holding che controlla Google, è a un passo dalla capitalizzazione di mille miliardi di dollari: il “trillion dollar club”, attualmente, comprende solo Microsoft e Apple

Google mette nel mirino i mille miliardi di dollari di capitalizzazione e si prepara a entrare nel “trillion dollar club” che oggi comprende Microsoft e Apple. Il rally di Alphabet, la holding che controlla Google, sembra non conoscere soste: ieri (lunedì 13 gennaio) il titolo ha chiuso a 1.440 dollari portando così la capitalizzazione a 993,4 miliardi di dollari, pari a circa 890 miliardi di euro.

GOOGLE +28% NEL 2019

Dall’inizio dell’anno Alphabet ha guadagnato, a Wall Street, oltre il 28%, poco meno del +35% fatto registrare dal Nasdaq Composite, l’indice che raccoglie i principali titoli tecnologici americani. Dall’inizio dell’anno, inoltre, il titolo ha guadagnato un ulteriore 7% che ha portato la capitalizzazione a sfiorare i mille miliardi di dollari.

TRILLION DOLLAR CLUB

Il “trillion dollar club” comprende pochissime società e, una volta dentro, non è semplice rimanerci. Lo sa bene Amazon, che nel 2018 aveva superato i mille miliardi di dollari per poi ripiegare intorno all’attuale capitalizzazione di circa 930 miliardi. Più solida, invece, la permanenza di Microsoft e Apple, che oggi hanno consolidato il proprio “market cap” raggiungendo rispettivamente 1,2 e 1,4 trilioni di dollari. Più indietro, tra i tecnologici, Facebook che oggi ha una capitalizzazione di circa 633 miliardi di dollari.

Posti di lavoro più ambiti, Facebook e Google scendono in classifica

Posti di lavoro più ambiti, Facebook e Google scendono in classifica

MILLE MILIARDI NEL MIRINO

Per raggiungere l’agognata soglia dei mille miliardi di dollari, il titolo di Alphabet-Google dovrà guadagnare un ulteriore 1% rispetto alla quotazione attuale. Vista l’aria serena sui mercati di questi giorni, non è escluso che possa farlo presto.