Dazi, Trump: “Firmerò l’accordo con la Cina il 15 gennaio”

15 gennaio
di Chiara Merico 31 Dicembre 2019 - 17:56

In un tweet il presidente Usa annuncia la cerimonia con cui lui e il suo omologo cinese Xi Jinping sigleranno la “fase 1” dell’accordo con Pechino. Ma restano le incognite

Con la fine dell’anno si avvia a una conclusione anche la guerra dei dazi tra Usa e Cina: il prossimo 15 gennaio si terrà a Washington la cerimonia per la firma della prima fase dell’accordo commerciale tra Washington e Pechino, la cui conclusione era stata annunciata il 13 dicembre. Lo ha annunciato su Twitter il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump.

CERIMONIA ALLA CASA BIANCA

“La cerimonia avrà luogo alla Casa Bianca. Ci saranno rappresentanti cinesi di alto livello”, ha fatto sapere Trump annunciando che successivamente si recherà a Pechino per “l’inizio dei colloqui” sulla seconda fase dell’intesa.

RIDUZIONE DELLE TARIFFE

Con l’avvento della fase 1 dell’accordo è prevista una riduzione delle tariffe doganali e un nuovo impulso agli acquisti da parte della Cina di prodotti agricoli, manifatturieri e di energia da parte degli Usa.

INCOGNITA PECHINO

In ogni caso, rivelano alcune fonti, nessuna versione del testo dell’accordo è stata resa pubblica al momento, e le autorità di Pechino non hanno ancora mostrato un’adesione formale ad alcuni punti chiave dell’accordo, come l’aumento di importazioni dei beni Usa a 200 miliardi di dollari, quasi il doppio della cifra attuale.

MOSSA ALLA VIGILIA DELL’ANNO ELETTORALE

La mossa dell’ultimo dell’anno rappresenta un sospiro di sollievo per gli investitori e i mercati, che hanno guardato con apprensione nell’ultimo anno e mezzo alle evoluzioni della disputa commerciale tra Usa e Cina. E arriva a poche ore dall’inizio di quel 2020 che per Donald Trump potrebbe significare l’anno della rielezione.

Financialounge - Telegram