Just Eat fa gola, guerra sempre più dura per l’acquisizione

cibo a domicilio
di Redazione 9 Dicembre 2019 - 11:39

Prosus alza l’offerta fino a 6 miliardi per stoppare la fusione della britannica Just Eat con l’olandese Takeaway.com

Si scalda la guerra per le consegne a domicilio. Al centro dell’attenzione c’è la britannica Just Eat, marchio conosciuto del food delivery: l’olandese Prosus ha alzato la sua offerta a 5,1 miliardi di sterline. La mossa è mirata a contrastare l’antagonista olandese Takeaway.com. 

LA BATTAGLIA PER IL FOOD DELIVERY

Da 4,9 a 5,1 miliardi di sterline. Prosus alza la posta, offrendo 740 pence in contanti per azione, contro i precedenti 710, relativi all’offerta di ottobre. A conti fatti, si tratta di oltre 6 miliardi di euro, al cambio attuale, per aggiudicarsi il marchio noto delle consegne a domicilio. 

L’OFFERTA PER CONTRASTARE LA RIVALE

La mossa di Prosus vuole impedire la fusione di Just Eat con l’antagonista olandese Takeaway.com, che lo scorso luglio aveva presentato un’offerta di 731 pence per azione. L’offerta da 6 miliardi di euro di Prosus, una controllata del gruppo sudafricano della tecnologia Naspers, ha validità fino al 27 dicembre, a condizioni mutate: basterà l’adesione di azionisti Just Eat pari al 50% del capitale più una azione. Nell’offerta precedente la quota prevista era del 75%. 

Tutti vogliono mangiarsi Just East, è sfida a colpi di Opa

Tutti vogliono mangiarsi Just East, è sfida a colpi di Opa

“ASCOLTARE LE OPINIONI DEGLI AZIONISTI”

“In seguito all’annuncio della nostra offerta, abbiamo avuto l’opportunità di ascoltare le opinioni degli azionisti di Just Eat, di condividere la nostra visione sul settore delle consegne del cibo a domicilio – commenta al Guardian Bob van Dijk, l’ad di Prosus – considerando le sfide future di Just Eat, come si vede chiaramente nei risultati del terzo trimestre”. L’iniziativa di Prosus non è stata apprezzata dal cda di Just Eat che, invece, continua a preferire quella di Takeaway.com. “Abbiamo anche discusso a lungo con i nostri azionisti per quanto riguarda la nostra strategia a lungo termine per la consegna del cibo a domicilio e il ruolo di Just Eat in questo ambito”, conclude van Dijk.