Africa

Nigeria, Egitto, Sudafrica e commodity: tutti i punti di forza dell’Africa

Nell’analisi di Erik Renander di Hedge Invest Sgr, tutte le ragioni per cui l’Africa rappresenta un’interessante opportunità di investimento. Sotto i riflettori Nigeria, Sudafrica, Egitto e il settore delle materie prime

15 Febbraio 2019 15:07

Il continente nero nasconde numerose opportunità di investimento: secondo Erik Renander, gestore del fondo HI Africa Opportunities di Hedge Invest Sgr, l’estremo pessimismo verso i mercati africani emerso alla fine dello scorso anno, sommato a valutazioni estremamente attraenti, ha creato condizioni favorevoli per aumentare l’esposizione a quest’area.

 NIGERIA SOTTO I RIFLETTORI


Il primo Paese su cui il gestore si concentra è la Nigeria, per la quale febbraio sarà un mese molto importante. Sabato 23 febbraio, infatti, si terranno le elezioni nazionali, che vedono l’imprenditore Atiku Abubakar sfidare il presidente Muhammadu Buhari. Per Renander “le aspettative sono basse, perciò i titoli nigeriani hanno generalmente sottoperformato gli altri mercati africani”. Tuttavia, l’agenda di Abubakar è fitta di riforme per i settori delle infrastrutture e dell’energia. “Si tratta di riforme molto significative e per questo motivo, in caso di una sua vittoria, assisteremo probabilmente un aggressivo movimento al rialzo per il mercato locale, di cui potrebbe beneficiare in particolare il settore bancario.”, nota il gestore.  Se invece dovesse vincere il presidente Buhari,  secondo l’esperto ci potrebbe comunque essere una reazione positiva al rialzo, dovuta al superamento del momento di incertezza legato alle elezioni.

IL SUDAFRICA SULLA STRADA GIUSTA


Il Sudafrica si sta incamminando verso un percorso positivo di riforme, con il presidente Ramaphosa che continua il suo duro lavoro. Il presidente sta rimuovendo i rappresentanti corrotti del governo e affrontando la cattiva gestione della azienda di energia elettrica Eskom e di South African Airways. Per Renander “le riforme richiedono tempo e i lavori sono lenti, ma il Sudafrica è sulla strada giusta, come segnalato dalla stabilizzazione della valuta”.

In Africa in cerca di rendimento: opportunità nei bond di Ghana e Nigeria


In Africa in cerca di rendimento: opportunità nei bond di Ghana e Nigeria






 EGITTO, SITUAZIONE IN MIGLIORAMENTO


Migliorano anche le prospettive per l’Egitto, che dal 2016 sta attraversando una fase di riforme. La valuta egiziana è stabile e sta iniziando a rafforzarsi, e, come nota il gestore, molte attività economiche come il turismo, il Canale di Suez, l’offerta di elettricità e la produzione di gas, stanno ottenendo buoni risultati.

POSITIVI SULLE COMMODITY


Notizie positive per il continente africano arrivano poi dal settore delle materie prime. “La nostra visione sul ciclo delle commodity rimane positiva ed è incoraggiante vedere il prezzo del ferro tornare a 80 dollari a tonnellata dopo una piccola interruzione dell’offerta in Brasile”, fa sapere il gestore del fondo [tooltip-fondi codice_isin="IE00BVDPRT63"]HI Africa Opportunities[/tooltip-fondi]. “La nostra aspettativa è che altre commodity come il nichel, il rame e il petrolio continueranno a salire per il resto del 2019.  Le azioni di società leader nei settori energetico e minerario con operatività in Africa hanno ottenuto una buona performance all’inizio dell’anno e ci aspettiamo che ciò continui”.
Trending