donald Trump

Muro Usa-Messico: fondi dal taglio degli aiuti ai paesi esteri

Trump punta a drenare risorse dai 36,8 miliardi di budget annuali di USAID, l’Agenzia statunitense per lo sviluppo internazionale fondata nel 1961 da JFK

17 Gennaio 2019 09:40
financialounge -  donald Trump muro Usa-Messico shutdown USA USAID https://www.flickr.com/photos/whitehouse/39779806913/
financialounge -  donald Trump muro Usa-Messico shutdown USA USAID https://www.flickr.com/photos/whitehouse/39779806913/

Continua il braccio di ferro del presidente americano Trump con il Congresso degli Stati Uniti. L’aspra disputa, alla base della quale c’è la costruzione del muro con il Messico, sta causandolo il più lungo shutdown della storia degli Stati Uniti, cioè il blocco di molte attività amministrative federali, il cui costo, secondo alcune stime, rischia di superare i 5,7 miliardi di dollari necessari per la costruzione del muro.


AMERICA FIRST


Un importo ingente che però il presidente Trump sa esattamente da dove racimolare senza appesantire ulteriormente il deficit di bilancio. La sua campagna elettorale, il cui slogan vincente è stato ‘America First’, spesso incitava alla necessità di ridurre gli aiuti finanziari statunitensi verso l'estero. Nello scorso mese di settembre, nel suo discorso alle Nazioni Unite, ha ribadito che non intende più sostenere paesi che non restituiscano l'affetto che gli Stati Uniti mostrano nei loro confronti. Ha poi ripetuto il concetto specificando che ‘sono pochi i paesi che restituiscono qualcosa, ed è per questo che stiamo dando un occhiata severa all'assistenza estera degli Stati Uniti’.


GUATEMALA, HONDURAS, EL SALVADOR NEL MIRINO


I riflettori sono stati puntati su Guatemala, Honduras e El Salvador, colpevoli, secondo Trump, di non essere stati in grado di impedire alle persone di lasciare il loro paese e di penetrare illegalmente negli Stati Uniti. "Ora inizieremo a tagliare o ridurre in modo sostanziale i massicci aiuti esteri normalmente forniti a loro" ha scritto Trump su Twitter a metà ottobre. E da allora si parla di utilizzare il denaro degli aiuti esteri per costruire invece il muro degli Stati Uniti - Messico.

Il crollo di Macy's segna la crisi della grande distribuzione Usa


Il crollo di Macy's segna la crisi della grande distribuzione Usa






L’AGENZIA USAID


Nello specifico, dell’USAID (United States Agency for International Development, l’Agenzia statunitense per lo sviluppo internazionale ), fondata nel 1961 da John Fitzgerald Kennedy, con l’obiettivo di contrastare la povertà globale e al fine di consentire alle società democratiche di migliorare le proprie potenzialità.
Ma dove vanno tutti i soldi dell’Agenzia? Una elaborazione di HowMuch.net permette di visualizzare come vengono distribuite tutte le risorse del budget di USAID nei diversi paesi del mondo.

Usa, più posti di lavoro ma resta lo spettro recessione


Usa, più posti di lavoro ma resta lo spettro recessione






I PRIMI 10 PAESI RICEVONO OLTRE 20 MILIARDI


La lista dei primi 10 paesi per importi è composta da Afghanistan ( 5,7 miliardi), Iraq (3,7 miliardi), Israele (3,2 miliardi), Giordania (1,5 miliardi), Egitto (1,5 miliardi), Etiopia (1,1 miliardi), Kenya (un miliardo), Sud Sudan (924 milioni), Siria (891 milioni), e Nigeria (852 milioni) che insieme arrivano a 20,3 miliardi. I primi 30 paesi ricevono l'82% di tutti gli aiuti esteri degli Stati Uniti, mentre 121 paesi ottengono meno di 100 milioni ciascuno
E’ però vero che le finalità di USAID sono meritorie con un lungo elenco di paesi che ricevono aiuti per la prevenzione dell'HIV / AIDS e per le risposte di emergenza sociale e sanitaria. Infatti, in generale, i paesi ad alto reddito tendono a non essere i principali beneficiari degli aiuti esteri americani con la sola eccezione di Israele: se si sommano tutti gli aiuti esteri ricevuti dai paesi ad alto reddito, Israele da solo riceve oltre il 94%. Questo è quasi interamente a causa della lunga alleanza militare tra gli Stati Uniti e Israele, che è stata rafforzata dall’amministrazione Trump.


UN BUDGET DI 36,8 MILIARDI


Più in generale, sembra che si stia parlando di ingenti somme di denaro. Miliardi di dollari che passano dagli Stati Uniti ad altri paesi per la riduzione dei conflitti, gli aiuti di emergenza e la prevenzione dell'HIV / AIDS. Va tuttavia tenuto presente che il governo degli Stati Uniti ha un deficit di bilancio annuale di oltre mille miliardi di dollari. Il budget annuale di USAID ammonta a circa 36,8 miliardi, cioè una piccola quota del budget complessivo di Washington.
Trending