Millennials, il nuovo target dell’export alimentare made in Italy

esportazioni
8 Settembre 2016 - 9:02

I millennials rappresentano i consumatori che potrebbero permettere all’export alimentare made in Italy di arrivare a superare i 50 miliardi di fatturato.

I nati tra i primi anni ottanta e i primi anni di questo nuovo secolo. Sono i cosiddetti millennials e rappresentano il nuovo target dell’industria alimentare made in Italy. L’obiettivo è quello di arrivare ad un fatturato complessivo dell’intero settore pari a 50 miliardi di euro che non solo consentirebbe di avvicinare l’export agro-alimentare del nostro paese ai due leader europei Germania (71 miliardi) e Francia (61 miliardi) ma permetterebbe anche di irrobustire la solidità del settore e incrementare gli occupati di circa 100 mila unità.

Un obiettivo che sembra alla portata dal momento che il 2015 ha chiuso con un giro d’affari di 37 miliardi di euro con un incremento del +7,4% sull’anno precedente: un tasso di crescita che, qualora fosse confermato nel tempo, proietterebbe nei prossimi quattro anni al di sopra dei 49 miliardi il fatturato del settore. Ma per farlo non basta puntellare e incrementare i principali mercati di sbocco dell’export agro-alimentare made in Italy (dalla Germania agli Stati Uniti, dalla Francia al Regno Unito, dalla Svizzera all’Olanda, dalla Spagna all’Austria) ma per l’export alimentare made in Italy è indispensabile catturare i più giovani consumatori di prodotti alimentari: i millennials per l’appunto.

Una platea di potenziali clienti che, tuttavia, non può essere avvicinata con i tradizionali mezzi di promozione (spot tv, pubblicità su giornali e riviste, cartellonistica stradale, etc.) quanto piuttosto tramite strategie mirate sui social media e su tutti i nuovi mezzi di comunicazione e di informazione. Tenendo conto, inoltre, che le nuove generazioni risultano molto più attente ai prodotti genuini e ai consumi sostenibili e a basso impatto ambientale: tre peculiarità che contraddistinguono nel mondo l’export alimentare made in Italy.