Global Fixed Income Opportunities Fund

Global Fixed Income Opportunities Fund - 31 gennaio 2015

13 Febbraio 2015 - 11:00
financialounge - news
financialounge - news
Rassegna di mercatoIl fattore principale che ha determinato l’andamento dei mercati a gennaio è stato l’introduzione del piano di Quantitative Easing da parte della Bce. L’istituto acquisterà titoli di Stato e obbligazioni di altri enti pubblici per 60 miliardi di euro al mese. Nonostante l’assenza di una condivisione del rischio per circa l’80% degli acquisti, gli investitori sono stati favorevolmente colpiti dall’entità del programma e dall’assenza di limiti temporali e hanno accolto positivamente l’annuncio. I titoli di Stato hanno continuato a guadagnare terreno a fronte del calo dell’inflazione, il mercato del credito europeo ha registrato una contrazione a tutti i livelli e l’euro si è indebolito. Il settore high yield statunitense e la Russia hanno invece subito ulteriori pressioni a causa della perdurante flessione dei prezzi del petrolio. L’esito delle elezioni politiche in Grecia ha influito solo sul mercato greco fino a questo momento.
Principali variazioni alla strategia a gennaio1. L’esposizione creditizia complessiva è stata ampliata dal 3,04 al 3,27. L’allocazione nei titoli di Stato di altri paesi sviluppati, nei convertibili e nelle obbligazioni dei paesi emergenti in valuta estera è stata ridotta, mentre è aumentata l’esposizione ai titoli investment grade, high yield e al debito in valuta locale e alle emissioni societarie dei mercati emergenti. La liquidità è scesa dall’11,03% al 4,8%.2. La duration complessiva è aumentata da 4,41 a 4,56 anni.3. Nella componente valutaria, le variazioni di maggior rilievo hanno riguardato l’aumento dell’esposizione al dollaro Usa, dal 96,48% al 99,22%, e una riduzione della posizione sull’euro dal 2,00% allo 0,86%.


Consulta la gallery per maggiori informazioni legate al comparto.
Consulta la scheda nella sezione fondi per accedere ai documenti associati al Global Fixed Income Opportunities Fund.




ARTICOLO AD USO ESCLUSIVO DEGLI INVESTITORI PROFESSIONISTI E QUALIFICATI.

Tutti gli investimenti comportano dei rischi, tra cui la possibile perdita del capitale. Le opinioni espresse sono quelle dell’autore/autori alla data di pubblicazione del documento e possono variare in qualsiasi momento a causa di cambiamenti del mercato o delle condizioni economiche.
Tutte le informazioni concernenti, i rendimenti attesi e le prospettive di mercato si basano sui risultati della ricerca, delle analisi e delle opinioni dell’autore/autori. Pertanto, talune conclusioni sono anche di natura speculativa e potrebbero quindi non realizzarsi.
I rendimenti passati non sono indicativi dei risultati futuri. Tutti gli investimenti comportano rischi, tra cui la possibile perdita del capitale.
Trending