BlackRock

La Fed dovrebbe continuare a supportare il mercato azionario

27 Novembre 2013 - 19:00
financialounge - news
financialounge - news
La politica della Federal Reserve americana continuerà ad essere espansiva, nonostante il prossimo avvio del tapering, e continuerà a fornire un valido supporto al mercato azionario. Ciò dovrebbe suggerire di mantenere un sovrappeso nell’equity prendendo semmai profitto da quei settori e quei segmenti di mercato che tanto hanno corso negli ultimi mesi come, per esempio, le small cap USA e le aziende dei servizi software e dei social media.
Sono queste le raccomandazioni che si evincono dalla lettura del commento settimanale ai mercati a cura di Russ Koesterich, Global Chief Investment Strategist di BlackRock.

Russ Koesterich, in questa riflessione settimanale parte dal tasso di disoccupazione che, sebbene sia sceso, mostra un mercato del lavoro meno in salute di quanto sembri. “In primo luogo, il calo del tasso della disoccupazione USA può essere in gran parte attribuito al fatto che la gente ha smesso di cercare lavoro. In secondo luogo, molti dei nuovi posti di lavoro sono a tempo parziale, lasciando alto il tasso di sottoccupazione. Infine, nonostante una certa accelerazione nella creazione di nuova occupazione, la crescita dei salari resta sotto controllo” sottolinea Russ Koesterich per il quale anche i dati sulle vendite al dettaglio di ottobre, sebbene più forti del previsto, sono stati in gran parte concentrati nelle vendite di auto: al di fuori di alimentari e automobili, le vendite al dettaglio hanno mostrato infatti aumenti frazionali.

“Come ho già avuto modo di dire nelle scorse settimane” ha poi argomentato Russ Koesterich “la crescita lenta è abbinata a un’inflazione quasi inesistente. I dati della scorsa settimana confermano questa tendenza, con l’inflazione negli Stati Uniti all’1% e i prezzi alla produzione in decelerazione allo 0,3%: con questi valori, i prezzi al consumo negli Stati Uniti sono al livello più basso degli ultimi quattro anni”.

Una crescita debole combinata con una bassa inflazione consente alla Federal Reserve di muoversi al meglio nel determinare la futura politica monetaria. Se da un lato la Fed sta per annunciare il suo tapering, dall’altro sarà in grado di mantenere le sue politiche monetarie espansive in tutti i modi a cominciare dal mantenere i tassi di interesse a breve termine a zero per un prolungato periodo di tempo.

“In pratica, le decisioni della Fed, dovrebbero continuare a favorire l’equity: perciò riteniamo che gli investitori debbano continuare a sovrappesare le azioni nei loro portafogli” rivela Russ Koesterich, che poi spiega questa sua raccomandazione: “Sebbene gli indici di Borsa (come l’S&P500 e il Dax) continuino a registrare nuovi record, i flussi verso i fondi azionari hanno moderato un pò il ritmo nelle ultime settimane. Abbiamo peraltro già constatato l’inizio di deflussi nelle aree a più alto rischio del mercato, come nel caso dei fondi specializzati sui mercati emergenti. Queste tendenze suggeriscono che l'entità del recente rally di Borsa ha spinto alcuni investitori a prendere profitto.

Concordiamo con queste mosse e suggeriamo un taglio dell’esposizione verso i settori del mercato che hanno registrato perfomance molto superiori alla media di mercato. Questi includono le small cap statunitensi e alcuni dei segmenti più speculativi del settore tecnologico quali i servizi software e le compagnie di social media: tuttavia vorremmo continuare a sovrappesare il resto del settore della tecnologia”.
Trending