L’accusa di Gm a Fiat Chrysler: “Marchionne corrompeva i sindacati”

di Antonio Cardarelli

Presunta corruzione sistematica dei sindacati, Gm fa causa a Fca e accusa Marchionne. Titolo giù a Wall Street e dura replica dal Lingotto: “Tempistica sospetta”

Sindacati corrotti sistematicamente da Fca per ottenere contratti meno costosi. La pesante accusa arriva da General Motors, che ha fatto causa a Fiat Chrysler (Fca) sostenendo di essere stata danneggiata dalla condotta di diversi ex manager Fca, tra cui Sergio Marchionne.

ACCUSE A MARCHIONNE

Secondo la ricostruzione di Craig Glidden, responsabile legale di Gm, l’ex ad di Fca, deceduto nel 2018, sarebbe stato una “figura centrale” nello schema di tangenti che l’azienda avrebbe pagato al potente sindacato dei metalmeccanici Usa United Auto Workers. Mazzette che avrebbero oliato le trattative per il rinnovo dei contratti tra il 2009 e il 2015 comportando, di fatto, un costo del lavoro più alto per i concorrenti di General Motors.

TITOLO GIÙ

Tre ex dirigenti Fca, negli anni scorsi, si sono già dichiarati colpevoli. Fra questi anche Alphons Iacobelli, condannato a 5 anni e mezzo di prigione per aver pagato mazzette per 4,4 milioni di dollari. Tuttavia, Fca ha sempre sostenuto di non essere a conoscenza di queste pratiche illegali. La causa intentata da Gm ha avuto ricadute immediate sul titolo Fca a Wall Street con una perdita del 3,7%.

Fca-Psa: piangono gli azionisti francesi. E Alfa finisce sotto esame

Fca-Psa: piangono gli azionisti francesi. E Alfa finisce sotto esame

LA REPLICA DI FCA

La replica di Fca non si è fatta attendere con il gruppo che si è detto stupito per contenuti e tempistica dell’azione legale. “Possiamo solo presumere che punti a fermare la proposta fusione con PSA e le trattative con il Uaw” spiega Fca, dicendosi intenzionata a difendersi “con tutte le forze dalla causa promossa ieri da General Motors”. In una nota Fca definisce le accuse “un tentativo senza basi di distogliere l’attenzione dalle sfide proprie di quella società”. L’azienda parla di “sconcertante manovra” che “viene in un momento in cui Fca sta dimostrando di essere un concorrente sempre più forte” con il piano di fusione con Psa.

Wikimedia


FinanciaLounge
21 Novembre 2019
Partner
Top