Contatti

Borsa Usa

Nvidia decolla a Wall Street dopo la trimestrale

Spinto dai conti ben oltre le attese, il titolo supera di slancio i 700 dollari grazie a un rialzo superiore al 10% e trascina in positivo i principali indici della Borsa americana

di Redazione 22 Febbraio 2024 15:47
financialounge -  mercati Nvidia Wall Street

Dopo aver trascinato al rialzo praticamente tutte le Borse mondiali, l’effetto Nvidia si fa sentire anche a Wall Street, dove il titolo è quotato. Gli indici Usa hanno aperto in rialzo la seduta con il Nasdaq in evidenza con un rialzo superiore al 2%. Il titolo del colosso dei semiconduttori, che ieri sera ha svelato conti del quarto trimestre nettamente al di sopra delle attese, è partito a razzo con un guadagno del 13%. Il prezzo delle azioni di Nvidia ha superato di slancio i 700 dollari per attestarsi intorno al 760 dollari. L’indice S&P 500 ha toccato un nuovo record ed è partito in rialzo dell’1,3%.

I NUMERI DI NVIDIA


Ma come sono andati i conti di Nvidia? Nel quarto trimestre il colosso dei semiconduttori ha riportato ricavi record pari a 22,10 miliardi di dollari, in rialzo del 22% dal terzo trimestre e del 265% rispetto a un anno prima, contro attese per 20,62 miliardi. L’utile per azione è stato di 5,16 dollari, in rialzo del 28% rispetto al trimestre precedente e del 486% rispetto a un anno prima, contro i 4,64 dollari del consensus. Questi numeri, che ben fotografano l’euforia del momento per le potenzialità dell’intelligenza artificiale – che vede i chip di Nvidia protagonisti – erano stati accolti con forti rialzi già negli scambi pre-market.

I RICAVI


Sopra le attese i ricavi (record) dei data center (18,48 miliardi, contro attese per 17,21 miliardi), in rialzo del 409% rispetto a un anno prima, e quelli derivanti dal gaming (2,98 miliardi, contro i 2,72 miliardi del consensus), in rialzo del 56%. Da record anche i ricavi per l'intero anno, pari a 60,9 miliardi di dollari, in rialzo del 126%. L'utile per azione è stato di 12,96 dollari, in rialzo del 288% rispetto all'anno precedente. Il margine lordo è stato del 73,8%, in rialzo di 14,6 punti dal 59,2% dell'anno precedente. Sopra le attese anche la guidance sui ricavi del trimestre in corso, pari a 24 miliardi (con un margine del 2%), contro attese per 21,9 miliardi.
Share:
Trending