Contatti

La svolta

Crolla l’inflazione in Italia, dal 5,3% all'1,8%

Un dato clamoroso che conferma che le politiche delle Banche centrali hanno funzionato. Nel mese di ottobre anche i prezzi al consumo nell'area euro scendono sotto il 3%

di Annalisa Lospinuso 31 Ottobre 2023 11:17
financialounge -  BCE economia Eurozona inflazione ipc PIL
financialounge -  BCE economia Eurozona inflazione ipc PIL

Crolla l’inflazione in Eurozona e in Italia dove scende al di sotto del 2%, per la precisione all'1.8%. Un segnale economico molto forte che conferma l’idea che la Banca centrale europea sta procedendo nella giusta direzione. Nel mese di ottobre, l’indice dei prezzi al consumo in Eurozona su base annuale scende vertiginosamente al 2,9% dal precedente 4,3% e dal previsto 3,1%.  Su base mensile (MoM) si ferma a +0,1%, in calo rispetto al precedente +0,3% (la previsione era +0,3%).

INFLAZIONE IN ITALIA


Nel nostro Paese l’indice dei prezzi al consumo di ottobre su base mensile va in territorio negativo a -0,1% dal precedente +0,2%. L’annuale scende sotto la soglia del 2% a +1,8% dal 5,3% del mese di settembre. Anche l’indice armonizzato dei prezzi al consumo va all’1,9% dal precedente 5,6% e dal previsto 2,3%.

BELGIO E OLANDA IN DEFLAZIONE


Quello italiano sull'inflazione è il tasso più basso in Europa a parte quello di Belgio e Olanda, paesi nei quali la crescita dei prezzi è stata negativa, rispettivamente -1,7% e -1%); Germania 3% dopo 4,3%; Francia 4,5% dopo 5,7%; 3,5% dopo 3,3%.

INDICAZIONI PER LA BCE


Un segnale forte per la Banca centrale, rinforzato anche da un rallentamento economico nell’Eurozona, con il Pil nel terzo trimestre su base annuale (YoY) +0,1%, in calo rispetto al precedente +0,5% (la previsione era +0,2%).
Trending