Le novità

Prelievo forzoso sui conti correnti, ecco come stanno le cose

Sembra destinato a saltare il provvedimento che permetterebbe all’Agenzia delle Entrate di entrare nei conti correnti. La premier: “Non se ne parla”

di Fabrizio Arnhold 27 Ottobre 2023 09:30
financialounge -  fisco legge di bilancio manovra prelievo forzoso conti correnti
 

Cambia la misura sul prelievo forzoso nei conti correnti, niente accesso automatico da parte del Fisco. Nei giorni scorsi in manovra sembrava prevista la possibilità di concedere all’Agenzia delle Entrate di accedere direttamente ai conti correnti dei contribuenti che avevano un debito con il fisco. Nelle ultime bozze della legge di Bilancio si parlava di “pignoramento telematico” per debito oltre i mille euro. Nelle ultime ore, però, è arrivata la smentita da Palazzo Chigi.

STOP AL PRELIEVO FORZOSO


Restano ancora da chiarire alcuni aspetti su una norma che sta accendendo il confronto nella maggioranza. La storia è sempre la stessa, servono soldi per la manovra e la coperta non è corta ma cortissima. Sul prelievo forzoso dai conti correnti arriva il no della premier Giorgia Meloni: “Non se ne parla, questa norma non passa”, avrebbe commentato la Meloni.

IL POST SOCIAL


“Avviso ai naviganti: nella legge di bilancio non c’è la misura che consentirebbe all’Agenzia delle Entrate di accedere direttamente ai conti correnti degli italiani per recuperare le imposte non pagate. Consiglio di non inseguire i sentito dire o documenti non ufficiali”, ha scritto la presidente del Consiglio sul suo profilo Facebook.


CONFRONTO APERTO SULLE PENSIONI


Prosegue, intanto, il confronto tra gli alleati sugli altri punti caldi della manovra. Forza Italia non vorrebbe alzare l’aliquota delle cedolare secca sugli affitti brevi. Sul fronte previdenziale viene escluso l’anticipo alla fine del 2024 dell’adeguamento alla speranza di vita per chi va in pensione a prescindere dell’età. Nelle ultime ore circola l’ipotesi di tornare al 2027. Si potranno escludere fino a 50mila euro, investiti in titoli di Stato, dal calcolo dell’Isee.
Share:
Trending