Contatti

Dati macro

Germania, pesante contrazione nei servizi. Euro al minimo da due mesi

L'indice dei direttori degli acquisti tedesco, nella lettura preliminare di agosto dell'istituto Ihs Markit, segna una forte discesa nel settore servizi, mentre tiene quello manifatturiero. In ribasso anche i Pmi dell'Eurozona e in Gran Bretagna

di Annalisa Lospinuso 23 Agosto 2023 11:33
financialounge -  dollaro euro Eurozona germania IHS Markit PMI
financialounge -  dollaro euro Eurozona germania IHS Markit PMI

I dati macro della Germania affossano l’euro. Dopo una timida ripresa questa mattina della moneta unica contro il dollaro americano, già da ieri ai minimi da metà giugno, l’euro ha toccato a 1,08118 dollari, per poi assestarsi in area 1,0823. Si tratta del livello minimo da due mesi in reazione ai dati preliminari riferiti al mese d’agosto pubblicati da Ihs Markit, peggiori delle attese.

INDICI PMI DELLA GERMANIA


L’indice Pmi tedesco manifatturiero è salito a 39,1 punti dai 38,8 di luglio, mentre quello dei servizi è scivolato a 47,3 dai 52,3 di luglio, scendendo quindi sotto la soglia di 50, spartiacque tra decrescita e crescita. L’indice composito, che è sintesi dei due indici, è sceso ad agosto a 44,7 punti dai 48,5 di luglio, al minimo da 39 mesi.

INDICI PMI IN EUROZONA


Nell’Eurozona cresce l’attività manifatturiera, mentre decrescono i servizi, scendendo sotto quota 50 punti. In particolare l’indice dei direttori degli acquisti del settore manifatturiero, nella lettura preliminare di agosto, sale a 43,9 punti dai 42,7 punti di luglio. L’indice Pmi dei servizi scende da 50,9 a 48,3, al minimo da 30 mesi. L’indice composito dai 48,6 di luglio va a 47 punti, il minimo da 33 mesi. Risultati sotto i 50 punti indicano una decrescita dell’attività economica.

LA REAZIONE DEI MERCATI


Reazione anche sui titoli di Stato dell’Eurozona, con i rendimenti dei decennali tutti in calo: il Btp cede 10 punti base al 4,19% mentre il Bund arretra di 9 punti al 2,55%. L’inattesa frenata dei servizi, nonostante la leggera ripresa della manifattura, riduce le possibilità di un nuovo rialzo dei tassi da parte della Bce a settembre, pesando sull’euro e dando slancio ai bond.

INDICI IN CALO IN UK


Indici in calo ad agosto anche in Gran Bretagna. In particolare, l’indice manifatturiero è sceso dai 45,3 punti di luglio ai 42,5 di agosto. Quello dei servizi va dai 51,5 di luglio ai 48,7 di agosto, minimo da sette mesi e sotto la soglia di 50 che divide la contrazione dalla crescita. Anche l’indice composito, sintesi dei due indici, sotto quota 50 (da 50,8 a 47,9), toccando il minimo da 31 mesi.
Trending