In calo dell’8%

Juve crolla in Borsa dopo la penalizzazione in classifica per il caso plusvalenze

Il titolo della Juventus non riesce a fare prezzo in avvio a Piazza Affari con un ribasso teorico dell’11,4%, per poi aprire a -8%, dopo che la Corte di giustizia federale ha penalizzato il club con 15 punti in classifica

di Fabrizio Arnhold 23 Gennaio 2023 09:55
financialounge -  borsa calcio finanza Juventus
financialounge -  borsa calcio finanza Juventus

Avvio difficile per la Juventus in Borsa, dopo il rocambolesco 3 a 3 sul campo, ieri, contro l’Atalanta. Il titolo della società bianconera non riesce a fare prezzo in avvio a Piazza Affari, con un ribasso teorico dell’11,4%. Entra in contrattazione in calo dell’8%.

LA PENALIZZAZIONE


Nei giorni scorsi è arrivata la penalizzazione da 15 punti in classifica. La Corte di giustizia federale, infatti, ha deciso di sanzionare il club, dopo la sentenza nell’ambito del caso plusvalenze. La Juve ha già annunciato che farà ricorso al Collegio di garanzia del Coni.

NUOVO CDA


La corsa settimana è arrivato anche il passo indietro di Andrea Agnelli. Non solo dalla Juve, l’ex presidente bianconero ha lasciato anche i board di tutte le società quotate, quindi anche Exor e Stellantis, “per affrontare il futuro in maniera libera”, ha annunciato alla sua ultima assemblea da presidente della Juventus. “Passo indietro per aprire un nuovo capitolo della mia vita con la libertà di pensiero che altrimenti non avrei”.
Trending