La giornata dei mercati

Le Borse europee accelerano in ribasso su commenti aggressivi della BCE

L’azionario del vecchio continente interrompe la più lunga serie positiva da novembre dopo che Lagarde ribadisce che continuerà ad alzare i tassi fino a che non sarà raggiunto l’obiettivo di inflaziona al 2%

di Virgilio Chelli Aggiornato al 19/01/2023 14:00

financialounge -  borse la giornata dei mercati mercati

19/01/2023 14:00


L’azionario europeo avanza in territorio negative dopo metà seduta con perdite intorno al punto e mezzo percentuale in ritirata dai massimi di nove mesi ritoccati ieri, interrompendo così la serie di sei sedute consecutive al rialzo, la serie più lunga da novembre dello scorso anno.

Pesano sull’umore degli investitori alcune trimestrali ma soprattutto commenti da ‘falco’ di diversi banchieri centrali, mentre nuovi dati economici deboli dagli USA alimentano i timori di una recessione globale in arrivo. Sul fronte societario pesante Geberit e Boohoo dopo trimestrali deludenti mentre fa un tonfo Dr. Martens dopo un profit warning, inoltre HSBC taglia il rating di Renaulta "hold" da "buy".

Ma pesano soprattutto i commenti arrivati dalla BCE, con la Presidente Lagarde che ha ribadito che continuerà ad alzare i tassi di interesse finché l’inflazione non sarà rientrata entro il target del 2% nei tempi dovuti, mentre l’esponente della banca centrale Knot avverte i mercati di aver sottostimato i rialzi dei tassi in arrivo e che dovrebbero prendere più sul serio le dichiarazioni delle autorità monetarie.

A Milano l’indice FTSE MIB arretra sotto i 25.700 punti anche in questo caso dopo i commenti della BCE arrivati dal World Economic Forum di Davos. E anche a Piazza Affari pesano le trimestrali deboli e I dati economici negativi arrivati dagli USA. A livello societario, si segnala Tenaris in netto calo, seguita da Snam, Pirelli, A2a, Saipem, Italgas e Enel, mentre Leonardo e Iveco Group viaggiano in territorio positivo.

Trending