Il recupero

Piazza Affari torna ai livelli pre-guerra

La Borsa di Milano supera di nuovo quota 25mila punti, recuperando così i livelli di febbraio 2022, prima dell’invasione russa dell’Ucraina. Il tasso di disoccupazione nell’Eurozona a novembre è stato pari al 6%

di Fabrizio Arnhold 9 Gennaio 2023 15:13
financialounge -  borse mercati Piazza Affari
financialounge -  borse mercati Piazza Affari

Piazza Affari torna ai livelli di febbraio 2022 e prosegue con il rally iniziato a fine anno. Il Ftse Mib sale dello 0,62%, a 25.341 punti, tornando così sui valori che la Borsa di Milano non vedeva da circa un anno, dall’inizio della guerra in Ucraina. Il 28 febbraio 2022, infatti, la Borsa terminò la sessione a 25.416 punti.

A PIAZZA AFFARI CORRE TELECOM


Guardando ai singoli titoli, Telecom è in rialzo di oltre il 5%, con il mercato che attende novità sul dossier della rete. Ben impostate le banche. Buona anche la performance dei titoli tech, con St che guadagna l’1,6%. Tra i titoli più deboli, da segnalare Erg (-2%), Enel (-1%) e Generali (1,1%).

BENE FERRARI


Tra gli industriali, Ferrari +2,44% e Stellantis in rialzo dello 0,84% dopo aver firmato un accordo con Element 25 per la fornitura, da parte del gruppo australiano, di solfato di manganese monoidrato ad alto grado di purezza per la produzione di pacchi batteria da montare sui veicoli elettrici del gruppo.

DISOCCUPAZIONE STABILE IN EUROPA


Sul fronte macro, si segnala il dato sul tasso di disoccupazione nell’Eurozona a novembre risultato pari al 6%, stabile rispetto al mese precedente e in calo rispetto al 6,5% messo a segno a novembre 2021. Il tasso di disoccupazione destagionalizzato della zona euro è stato del 6,5% a novembre, anch’esso stabile rispetto al mese precedente e in calo rispetto al 7,1% di novembre 2021.
Trending