Tempo di shopping

I saldi partono in anticipo: ecco le date regione per regione

I saldi cominceranno con un giorno di anticipo rispetto allo scorso anno: tutto pronto per la caccia alle migliori occasioni di acquisto

di Redazione 21 Dicembre 2022 10:18

financialounge -  economia Mood saldi
A differenza dello scorso anno, nel 2023 i saldi invernali cominceranno con un giorno di anticipo. In tutte le regioni italiane si partirà il 5 gennaio, uniche eccezioni Basilicata e Sicilia, dove la data è stata fissata per il 2 gennaio, e la Valle d'Aosta, dove si parte il 3 gennaio. Lo scorso anno, invece, i saldi erano cominciati il 6 gennaio.

CACCIA ALL'AFFARE


Come al solito, sarà diversa anche la durata regione per regione. Indipendentemente dalle date e dalla durata, l'obiettivo dei consumatori rimane lo stesso: acquistare capi d'abbigliamento a prezzi scontati, magari comprando il cappotto o il maglione che ci piace tanto ma che, a prezzo pieno, costa davvero troppo. Con sconti che arrivano anche fino al 50% e oltre, i saldi possono essere l'occasione giusta per togliersi qualche sfizio.

LE DATE


Ecco le date dei saldi invernali regione per regione, con data di inizio e fine:

Abruzzo: 5 gennaio (per 60 giorni)
Basilicata: 2 gennaio - 3 marzo
Provincia di Bolzano: 5 gennaio - 18 febbraio
Calabria: 5 gennaio - 28 febbraio
Campania: 5 gennaio - 2 aprile
Emilia Romagna: 5 gennaio - 5 marzo
Friuli Venezia Giulia: 5 gennaio - 31 marzo
Lazio: 5 gennaio - 15 febbraio
Liguria: 5 gennaio - 18 febbraio
Lombardia: 5 gennaio - 5 marzo
Marche: 5 gennaio - 1 marzo
Molise: 5 gennaio - 5 marzo
Piemonte: 5 gennaio - 28 febbraio
Puglia: 5 gennaio - 28 febbraio
Sardegna: 5 gennaio - 5 marzo
Sicilia: 2 gennaio - 15 marzo
Toscana: 5 gennaio - 5 marzo
Provincia di Trento: 5 gennaio - 5 marzo
Umbria: 5 gennaio - 5 marzo
Valle D’Aosta: 5 gennaio - 31 marzo
Veneto: 5 gennaio - 28 febbraio

I CONSIGLI


I consigli degli esperti, in occasione dei saldi, sono sempre gli stessi. Ma per evitare brutte sorprese è meglio tenerli bene a mente. Il primo è informarsi bene sul prezzo iniziale per capire se, effettivamente, stiamo comprando con lo sconto. Attenzione ai capi difettosi: sempre meglio controllare e conservare lo scontrino per eventuali resi. Occhio agli sconti troppo vantaggiosi, in alcuni casi potrebbero nascondere sorprese. Se si compra online, sempre verificare l'affidabilità del sito. Infine, l'ultimo consiglio valido anche quando si fanno acquisti fuori dal periodo dei saldi: comprare solo cose che ci servono davvero.

Read more:
Trending