Rivoluzione energetica

Annuncio Usa: svolta storica sul nucleare, dalla fissione alla fusione "pulita" che imita il sole

In un laboratorio della California è stata portata a termine una fusione nucleare, il primo passo verso la produzione di energia pulita e sicura che potrà alimentare le nostre città: ecco come funziona

di Antonio Cardarelli 13 Dicembre 2022 17:52
financialounge -  energia nucleare ESG finanza
financialounge -  energia nucleare ESG finanza

Arriva dagli Usa l'annuncio sul nucleare che potrebbe rivoluzionare il mondo. Per la prima volta, in un laboratorio della California, è stata realizzata una fusione nucleare che genera più energia di quella necessaria per innescarla. Detto in altre parole: dalla fissione nucleare si passerà alla fusione, più o meno ciò che accade nel sole.

PUNTO DI SVOLTA


Gli scienziati americani hanno parlato di un risultato storico e di "un punto di svolta che sprigionerà altre scoperte". Una vera e propria pietra miliare che avvicina a grandi passi verso la possibilità di un'energia di fusione a zero emissioni di carbonio, una vera e propria energia pulita in grado di alimentare il mondo che potrà essere usata per produrre elettricità pulita, per i trasporti, per l'industri pesante e molto altro ancora.

ESPERIMENTO CONCLUSO CON SUCCESSO


Quello che fino a poco tempo fa sembrava un sogno - una fonte di energia pulita e potenzialmente illimitata - ora può diventare realtà. Tutto grazie all'esperimento concluso con successo in un laboratorio della California (Lawrence Livermore National Laboratory) con l'utilizzo di 192 laser ad alta energia. Al termine dell'esperimento sono stati garantiti circa 25 megajoule di energia con l'utilizzo di un impulso laser da poco più di 20 megajoule. La produzione energia attraverso la fusione nucleare è profondamente diversa rispetto alla fissione, che produce energia sfruttando il fenomeno della scissione degli atomi andando però a generare prodotti radioattivi. Inoltre, essendo una reazione molto instabile, il rischio di incidenti è molto alto.

30 ANNI PER LO SVILUPPO COMPLETO


Il processo della fusione nucleare, invece, riproduce ciò che avviene nelle stelle significa avvicinare due atomi simili all'idrogeno fino a farli fondere tra loro. Questo processo può produrre un'enorme quantità di energia e nello stesso tempo dare origine a un atomo molto stabile e più sicura. Secondo gli scienziati serviranno almeno 30 anni affinché la fusione nucleare possa essere utilizzata per produrre energia per le nostre città. Ma il passo compiuto dagli scienziati americani è davvero la prima pietra di una vera rivoluzione energetica ed economica.
Trending