Il giusto equilibrio

Industria mineraria: per Columbia Threadneedle occorre bilanciare la domanda con la sostenibilità

Per facilitare la transizione energetica, Columbia Threadneedle Investments punta ad identificare le società minerarie più virtuose con gli standard ESG più elevati e incoraggiare quelle meno virtuose a migliorare

di Leo Campagna 15 Novembre 2022 08:00
financialounge -  Columbia Threadneedle Investments ESG Harry Ashman settore minerario
financialounge -  Columbia Threadneedle Investments ESG Harry Ashman settore minerario

Potrebbe risultare estremamente complesso conciliare l'industria mineraria con un approccio d'investimento responsabile alla luce dei gravi impatti ambientali e sociali associati al settore. Basti pensare che il modello di business si basa sull'estrazione e sull'utilizzo delle risorse finite del pianeta. Non solo, i progetti estrattivi possono compromettere siti di importanza culturale o naturale.

BILANCIARE LA DOMANDA CON GLI IMPATTI SOCIO-AMBIENTALI


“Ci sono evidenze che dimostrano come la cattiva gestione possa comportare che i prodotti di scarto dell'attività mineraria possano inquinare le risorse idriche locali o portare a disastri come il crollo della diga di sterili di Brumadinho, in Brasile, che nel 2019 provocò la morte di 270 persone. Inoltre, l'industria minero-metallurgica contribuisce a circa l'8% delle emissioni globali di gas serra” fa sapere Harry Ashman, Vice Presidente, Investimento responsabile di Columbia Threadneedle Investments, convinto che, nel processo verso la decarbonizzazione, sia necessario bilanciare attentamente la domanda con gli impatti socio-ambientali.

ANALISI CONDOTTA SUL RUOLO DEI METALLI DI TRANSIZIONE


La tesi del manager si basa sulla sua analisi condotta sul ruolo dei metalli di transizione nel processo di decarbonizzazione, incentrata sulla valutazione se possano essere considerati un investimento responsabile. “Ci siamo focalizzati sul rame, dal momento che costituisce uno dei metalli più comunemente utilizzati, per il quale disponiamo di dati più precisi sulla crescita della domanda e sull'utilizzo finale” spiega Ashman.

FOCUS SUL RAME


La transizione energetica favorisce la crescita della domanda di rame per il quale si prevede che la domanda relativa a questo metallo per l'elettromobilità e per le rinnovabili rappresenterà quasi il 40% della crescita totale nei prossimi 20 anni. “La buona notizia è che il rame può essere riciclato senza che le sue proprietà chimiche o fisiche si deteriorino. I continui miglioramenti tecnologici potranno incrementare il tasso di riciclaggio ancorato attualmente al 15-20%: uno sviluppo che potrebbe compensare la necessità di nuove miniere” riferisce Ashman secondo il quale il settore ha migliorato costantemente le sue pratiche, sebbene talvolta i correttivi siano stati innescati da disastri o controversie.

OPERATORI RESPONSABILI


“Questo costante miglioramento degli standard ha permesso a un numero limitato di società minerarie specializzate nell'estrazione di metalli di transizione di essere considerate operatori responsabili delineandole come un utile motore di performance a lungo termine” sottolinea il manager di Columbia TI convinto che identificare le aziende minerarie più virtuose con gli standard ESG più elevati e incoraggiare quelle meno virtuose a migliorare posa essere un modo per agevolare la transizione energetica.

RISPETTARE DIVERSI STANDARD ESG


E’ infatti possibile investire nelle società minerarie responsabili che si distinguono nello sviluppo dei nuovi progetti necessari per agevolare la transizione, assicurandosi al contempo che i management di queste aziende siano consapevoli della necessità di standard elevati in ogni fase del ciclo di vita del progetto. Le compagnie minerarie sono pertanto chiamate a rispettare diversi standard ESG: dalle pratiche di gestione responsabile dei rifiuti al mantenimento del consenso libero, preventivo e informato fino alle garanzie di riabilitazione dei siti.

UN APPROCCIO RESPONSABILE ED EQUILIBRATO


“Dobbiamo continuare ad assumere decisioni nell'interesse a lungo termine della società e del pianeta osservando i dati e la scienza. In qualità di investitori, la combinazione di ricerca e attività di stewardship è fondamentale per garantire un approccio responsabile ed equilibrato” conclude il Vice Presidente, Investimento responsabile di Columbia Threadneedle Investments.
Trending