Novità

Vontobel Wealth Management SIM amplia il suo organico

Vontobel nomina Marta Clementina Canesi  Executive Director nella SIM italiana

di Anna Patti 12 Ottobre 2022 19:00
financialounge -  nomina Vontobel. Marta Clementina Canesi
financialounge -  nomina Vontobel. Marta Clementina Canesi

Vontobel Wealth Management, attivo da quasi 100 anni nel mondo finanziario a livello globale, quotato alla Borsa di Zurigo e controllato dalla famiglia Vontobel, annuncia l’arrivo di Marta Clementina Canesi.

IL CURRICULUM


Marta Clementina Canesi si è laureata in Mercati Finanziari Internazionali presso l’Università Luigi Bocconi di Milano, con studi di specializzazione a Parigi presso l’Università Sorbonne dove ha preparato la tesi di laurea. Canesi è stata 17 anni in Banca Akros S.p.A. Ha trascorso due anni a New York dove ha seguito un progetto di sviluppo della piattaforma di trading per il gruppo. Rientrata in Italia ha aperto prima la filiale di Roma e poi la filiale di Torino per poi nel 2007 essere nominata Direttore Commerciale di Banca Akros Private Banking fino al 2014. Precedentemente ha ricoperto ha ricoperto il ruolo di Direttore Commerciale per Morval Sim a Milano dove rimane circa due anni. Ha trascorso gli ultimi sette anni nel gruppo Crédit Agricole Indosuez, in qualità di Team Leader

IL NUOVO RUOLO IN VONTOBEL


Marta Clementina Canesi entra in Vontobel a come Executive Director nella SIM italiana dedicata ai servizi di gestione di patrimoni e investimento per clientela “Private”. Il suo arrivo aumenta la professionalità del team come ha sottolineato Lorenzo Palleroni, Head of Wealth Management Italy di Vontobel: “La volontà di crescere puntando sulla qualità e professionalità delle persone è da sempre la caratteristica distintiva di Vontobel” .  "La cura che mettiamo nella ricerca, selezione e successivamente nell’on-boarding dei professionisti che assumiamo è infatti finalizzata all’offerta dei migliori servizi ai nostri clienti, i quali ripongono fiducia in noi e di conseguenza si aspettano il meglio”, conclude Palleroni.


Trending