Investimenti green

iShares: ecco le principali sfide ESG per chi punta all’investimento responsabile

I dati ESG, l’integrazione al clima, la selezione prodotti, e l'engagement presso le società sono fattori sfidanti per chi è orientato all’investimento sostenibile: iShares by BlackRock si propone come partner per cogliere al meglio le opportunità

di Leo Campagna 10 Ottobre 2022 10:31
financialounge -  Black Rock ESG iShares
financialounge -  Black Rock ESG iShares

Nell’articolo “Valutare, sviluppare e costruire un portafoglio sostenibile con iShares” è stato illustrato come sia possibile allestire un giardinetto sostenibile strutturato in base alle esigenze specifiche capitalizzando la consolidata esperienza di iShares. Ma costruire un portafoglio sostenibile è solo una delle sfide prioritarie individuate dagli esperti di iShares dopo aver condotto oltre 100 interviste con i clienti.

UN APPROCCIO DISCIPLINATO E RIGOROSO


Le altre sfide riguardano i dati ESG, l’integrazione al clima, la selezione prodotti e l'engagement presso le società. “Chi è orientato all’investimento sostenibile deve essere ben consapevole di quali strumenti detiene ed essere in grado di quantificarne l'impatto. iShares adotta un approccio disciplinato e rigoroso allo scopo di valutare la qualità e l'adeguatezza dei dati ESG degli indici di riferimento replicati dai propri prodotti, nuovi ed esistenti” tengono a precisare gli esperti di iShares.

AGGIUNTI 1.200 PARAMETRI DI SOSTENIBILITA’


Nel 2020 BlackRock ha aggiunto 1.200 parametri di sostenibilità ad Aladdin®, il sistema proprietario di gestione del rischio e dei portafogli, e avviato delle partnership con Sustainalytics, Refinitiv e Rhodium al fine di accrescere la comprensione dei rischi ESG e di quelli climatici fisici. I dati raccolti confluiscono nella piattaforma di gestione del rischio e nell'intero processo di investimento - ricerca, costruzione del portafoglio, modellazione e gestione del rischio e reporting. Il team Risk and Quantitative Analysis si avvale dei dati ESG Aladdin® per il monitoraggio ESG dei fondi indicizzati rispetto ai loro benchmark.

IL TEAM PORTFOLIO MANAGEMENT DI BLACKROCK


Il team Portfolio management di BlackRock, dal canto suo, usa i dati ESG in Aladdin® per valutare i titoli nei prodotti sostenibili a livello di emittente, al fine di monitorare eventuali variazioni e prevedere cambiamenti futuri negli indici replicati. Aladdin® consente inoltre di interpretare i dati ESG e l'impatto storico sulla performance degli ETF di iShares, nonché dei tradizionali driver di rischio/rendimento.

INTEGRAZIONE DEL CLIMA IN PORTAFOGLIO


Un’altra sfida per gli investitori responsabili è come riuscire ad integrare il clima nel proprio portafoglio e misurarne l'impatto. L’attenzione ai fenomeni sempre più frequenti causati dal cambiamento climatico – tra i quali i più evidenti sono la siccità, le inondazioni, gli incendi – è in forte ascesa. “BlackRock ritiene che il rischio climatico sia anche un rischio di investimento. Nel 2021 ci siamo impegnati a offrire ai nostri clienti una gamma completa di opzioni di investimento orientate al clima, tra cui gli ETF” spiegano i manager di iShares, all’avanguardia nell'investimento climatico.

REPLICA DEI BENCHMARK ALLINEATI ALL’ACCORDO DI PARIGI


Guardando agli investitori impegnati ad azzerare le emissioni nette, nel 2021 iShares ha lanciato una gamma di ETF allineati all'Accordo di Parigi. Sono molteplici le soluzioni per chi è intenzionato a contribuire alla transizione a un'economia a bassa intensità di carbonio o a conformare i portafogli alla normativa UE sui benchmark allineati all'Accordo di Parigi

ENGAGEMENT, VOTO E SOSTEGNO ALLE PROPOSTE


Infine, ma non meno cruciale, c’è l'engagement presso le società. “Sosteniamo una rigorosa attività di stewardship nell'ambito della quale incoraggiamo l'adozione di prassi di corporate governance e business model solidi, adatti alla generazione di rendimenti finanziari sostenibili e di lungo termine, per conto dei nostri clienti” riferiscono i professionisti di iShares. Nel periodo 2020-2021 sono stati effettuati oltre 3.650 interventi di engagement con più di 2.300 aziende: tra questi figurano oltre 2.300 iniziative di engagement sul fronte climatico. I voti contrari su questioni legate al rischio climatico hanno riguardato 319 società (circa il 2% delle società globali): al contempo sono state invece sostenute il 64% delle proposte degli azionisti sul tema ambientale sottoposte a votazione.
Trending