Start up di successo

L’app italiana Satispay diventa “unicorno”

La popolare applicazione per i pagamenti elettronici supera il miliardo di euro di valutazione e lancia la sfida ai colossi europei ed americani

di Francesco Rapetti 28 Settembre 2022 12:30
financialounge -  Satispay Sistema di pagamento Unicorno
financialounge -  Satispay Sistema di pagamento Unicorno

Satispay, grazie ad una nuova raccolta di 320 milioni di euro di investimenti, diventa una delle poche società italiane a fregiarsi del prestigioso titolo di “unicorno”, neologismo nato in America per indicare le società che superano il miliardo di dollari di valore.

GLI AZIONISTI DEL SUPER INVESTIMENTO


Un round da 320 milioni di euro, in Italia e per una “applicazione”, non si vede esattamente tutti i giorni e questo non fa altro che sottolineare la potenza del progetto Satispay. L’operazione ha avuto Addition come lead investor, mentre Greyhound Capital (azionista dal 2018) segue e incrementa la propria quota nella società italiana. Altri investitori di Satispay (tutti dal 2021) sono Coatue, Lightrock, Block Inc., Tencent e Mediolanum Gestione Fondi SGR.

UNA STORIA NATA A CUNEO


La storia di Satispay ricalca quella tipica delle Start Up tranne che per il finale, che in questo caso, é di quelli straordinariamente positivi. Nell’ormai lontano 2013, tre ragazzi, Alberto Dalmasso, Dario Brignone e Samuele Pinta, hanno l’intuizione della necessità di un nuovo sistema di pagamento elettronico, svincolato dalle carte di credito e super economico; incominciano a lavorare duro e fondano Satispay.

UNA SFIDA QUASI IMPOSSIBILE


Sulla carta l’operazione che hanno in mente i tre imprenditori cuneensi é titanica: sfidare i colossi dei pagamenti americani ed europei partendo quasi da zero, poggiando solo su tanta competenza, passione e genialità italica. L’idea piace da subito, attrae l’interesse dei primi investitori “family & friends” e dei piccoli esercenti fino ad arrivare ad essere “approvata” da Esselunga. Pian piano Satispay, partita come una pallina di neve, diventa valanga e raccoglie consensi, investimenti ma soprattutto utenti, tanto da diventare una realtà pronta a sfidare i mercati globali.

COME FUNZIONA SATISPAY


I vantaggi di Satispay sono molteplici ma il principio trainante é semplice: gli utenti possono creare un budget settimanale grazie ad un bonifico dal proprio conto al wallet Satispay e quindi tenere sotto controllo le spese. Gli esercenti inoltre hanno dei costi slegati dai costosi sistemi delle carte di credito. Altri vantaggi offerti dalla app italiana (presente sia Android che Ios) sono quelli di poter trasferire soldi in tempo reale, come fosse un messaggio whatsapp, fare ricariche telefoniche, pagare bollettini, e molto ancora.
Trending