Fusioni & acquisizioni

UniCredit valuta nuova acquisizione in Germania, titolo scatta a Piazza Affari

L’ad Andrea Orcel: “M&A acceleratore per crescere in Germania e per creare valore nelle giuste condizioni”. Un aumento della quota di UniCredit “sarebbe positivo nel suo complesso”

di Fabrizio Arnhold 20 Settembre 2022 10:22
financialounge -  Andrea Orcel germania ma Unicredit
financialounge -  Andrea Orcel germania ma Unicredit

Un incremento significativo della quota di mercato in Germania sarebbe positivo per tutto il gruppo. UniCredit valuta acquisizioni proprio in Germania dove il gruppo sta crescendo in modo organico con la controllata HypoVereinsbank. Lo ha detto il ceo della banca, Andrea Orcel, in una intervista a Handelsblatt. Una operazione M&A sarebbe un acceleratore in grado di poter creare valore.

TITOLO IN RIALZO A PIAZZA AFFARI


A Piazza Affari il titolo di UniCredit sale dopo le dichiarazioni del numero uno sulle operazioni M&A in Germania. I titoli, arrivati a segnare un +3%, restano in progresso dello 0,6%. Ben impostate anche le altre banche, solo Fineco (-0,8%) resta in territorio negativo. Perdono quota anche I titoli di Banca Generali (-0,5%) sull’onda dell’accordo che la società ha siglato con l’Agenzia delle Entrate per chiudere la vertenza sul transfer pricing.

GRANDE ACQUISIZIONE NEL PAESE


“Nessuno può fare previsioni nella situazione attuale, ma posso dirvi che ci stiamo concentrando sulla costruzione della nostra quota di mercato in Germania”, ha detto Orcel, portando l’attenzione sulla possibilità di una grande acquisizione nel Paese.

POSSIBILE DEAL


Su un possibile deal con Commerzbank, i colloqui con l’ad non avevano fatto grandi passi avanti, prima di essere bloccati a causa della guerra in Ucraina. Orcel ha specificato che “non c’è stata una comunicazione più stretta su questo”. E, per concludere, un passaggio sulle prossime elezioni, con la possibilità che Giorgia Meloni diventi premier: “Il rischio politico è sopravvalutato”, ha concluso l’ad di UniCredit, precisando di “credere nell’Italia”.
Trending