Strumenti di investimento

Il nuovo fondo Schroders con focus sull'assicurazione contro i rischi climatici

Si chiama InsuResilience Investment Fund Private Equity II ed è la nuova edizione del fondo lanciato nel 2017 da BlueOrchard (Gruppo Schroders) che vanta una delle più efficaci strategie di adattamento ai cambiamenti climatici

di Redazione 7 Settembre 2022 15:22
financialounge -  BlueOrchard cambiamento climatico ESG finanza sostenibile Philipp Mueller Schroders
financialounge -  BlueOrchard cambiamento climatico ESG finanza sostenibile Philipp Mueller Schroders

BlueOrchard, gestore leader nell’impact investing a livello globale e parte del Gruppo Schroders, ha appena lanciato il fondo InsuResilience Investment Fund Private Equity II (IIF PE II). Si tratta di una nuova edizione del fondo di successo lanciato nel 2017, ed è caratterizzato da una forte attenzione alla tecnologia per promuovere l'accessibilità all'assicurazione sul clima.


L’UNIVERSO DI INVESTIMENTO


L’universo di investimento saranno aziende in Africa, Asia e America Latina attive nella filiera dell'assicurazione climatica, tra cui assicuratori e riassicuratori, aggregatori e società tecnologiche. Il fondo, che prevede un target di raccolta di 100 milioni di dollari, è sostenuto dalla banca di sviluppo tedesca KfW per conto del Ministero federale tedesco per la cooperazione economica e per lo sviluppo (BMZ) ed è gestito da BlueOrchard.


ASSISTENZA TECNICA E SUPPORTO PREMIUM


Nel mirino del team di gestione le compagnie in grado di avere effetti dirompenti, scalare e migliorare la resilienza delle popolazioni e delle piccole imprese dei mercati emergenti agli eventi meteorologici estremi e alle catastrofi naturali. Il nuovo fondo non si limiterà a fornire il capitale azionario, ma estenderà la sua attività all’assistenza tecnica e al supporto premium alle aziende partner.


UNA STRATEGIA D’INVESTIMENTO PIONIERISTICA


"Con il primo InsuResilience Investment Fund abbiamo fatto leva sulla nostra rete globale e la nostra expertise in materia di impatto riuscendo a costruire con successo un nuovo mercato. Con una strategia d’investimento pionieristica, siamo stati in grado di costruire e far crescere una catena di valore assicurativa contro i rischi climatici che continuerà a proteggere milioni di persone dagli effetti del cambiamento climatico”, fa sapere Philipp Mueller, CEO di BlueOrchard. Il primo fondo IIF ha infatti mobilitato 80 milioni di dollari da investitori pubblici e privati, ha effettuato nove investimenti azionari in otto Paesi e, insieme al comparto di debito gemello, ha raggiunto oltre 40 milioni di beneficiari di assicurazioni sul clima in 26 Paesi.


CAPITALIZZARE IL SUCCESSO DEL PRIMO FONDO


“Questa seconda edizione, grazie anche al sostegno del nostro partner KfW, permette di capitalizzare il successo del primo fondo. Un’ iniziativa di finanza mista, che mobilita capitali del settore pubblico e privato a beneficio delle persone e del pianeta con l’obiettivo di continuare a prosperare. Un progetto che vede i nostri investitori e partner impegnati a promuovere l'accesso all'assicurazione sul clima nelle regioni più colpite", conclude il CEO di BlueOrchard.
Trending