Closing entro fine settembre

JP Morgan compra il cioccolato Pernigotti

Soddisfazione da parte dei sindacati: “Dopo molti anni finalmente un piano di prospettiva che valorizza il marchio storico Pernigotti”. Si punta a riaprire subito lo stabilimento di Novi Ligure in vista della produzione natalizia

di Fabrizio Arnhold 31 Agosto 2022 15:26
financialounge -  cioccolato JP Morgan AM Pernigotti
financialounge -  cioccolato JP Morgan AM Pernigotti

JP Morgan Asset Management acquisisce Pernigotti, controllata dal 2013 dal gruppo turco Toksoz. Il closing avverrà entro il 30 settembre. L’accordo prevede la cessione dell’intero pacchetto azionario e degli asset immobiliari, ossia lo stabilimento di Novi Ligure. Si punta all’immediata riapertura della fabbrica per arrivare in tempo con la produzione per il prossimo Natale.

I SINDACATI: NUOVO PIANO POSITIVO


"Dopo molti anni è stato finalmente presentato un piano industriale dettagliato e di prospettiva che valorizza il marchio storico Pernigotti, rilancia la produzione dello stabilimento di Novi Ligure e tutela i livelli occupazionali, con importanti prospettive di formazione e riqualificazione professionale”, si legge in una nota a firma Fai Flai e Uila, dopo l'incontro svolto oggi con i ministeri del Lavoro e dello Sviluppo economico, i rappresentanti delle aziende coinvolte e delle Regioni Piemonte e Lombardia.

CESSIONE INTERO PACCHETTO AZIONARIO


“Accogliamo positivamente l'acquisizione da parte di JP Morgan e la sinergia con Walcor esplicitata nel piano strategico presentato oggi, auspicando una sua rapida attuazione”, prosegue la nota. L’accordo nello specifico prevede la cessione dell’intero pacchetto azionario e degli asset Penigotti e punta alla immediata riapertura della fabbrica a Novi Ligure, in Piemonte.

MAGGIORI DETTAGLI IL 12 SETTEMBRE


“In attesa di valutare i contenuti del piano entro il prossimo incontro il 12 settembre, auspichiamo una valutazione positiva anche da parte della direzione generale degli ammortizzatori sociali, per la proroga della cassa integrazione scaduta lo scorso 30 giugno", concludono i sindacati. A farsi carico dell’investimento sarà il nuovo fondo Lynstone special situation fund II, che ha una dotazione di 2,4 miliardi di dollari di impegni, verso imprese americane ed europee.

LIETO FINE


Nel 2018 la proprietà annuncia di voler vendere la Pernigotti e chiudere lo stabilimento di Novi Ligure. Si inizia con la cessione del ramo gelati, fino ad arrivare alla ricerca di nuovi partner industriali. Con l’ingresso di JP Morgan si crea un polo italiano di eccellenza del cioccolato, grazie alla sinergia con la controllata Walcor, importante realtà italiana del settore, a Cremona. I due marchi sono pronti per avviare una collaborazione industriale che consentirà così ad uno dei marchi storici del cioccolato, nato nel 1860, di restare in Italia.
Trending